Furti di yacht: grande attività in Mediterraneo

Continuano le indagini da parte delle Forze dell'Ordine sui furti di barche in Mediterraneo: nuovi arresti dal Piemonte alla Liguria

7 gennaio 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Spulciando le cronache locali, anche quelle non riguardanti la Liguria, abbiamo notato due notizie simili in un lasso di tempo piuttosto ristretto: furti di yacht, in alcuni casi barche di lusso. Dalle Marche alla Liguria, ma anche Campania e Piemonte fino ad arrivare sui mercati illeciti internazionali.

 

In ottobre la Procura di Genova aveva condotto un’indagine che aveva portato in manette Sergio Bolognino, 44 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio e traffico di stupefacenti, arrestato a Bassano del Grappa; Vincenzo Buttarelli, 48, con precedenti per reati di natura finanziaria, arrestato a Trimignano (RM); Claudio Fronteddu, 54, arrestato a Roma, con precedenti in traffico tupefacenti; Giovanni Pietro Montello, 63, con precedenti reati contro il patrimonio, arrestato a Genova; Angelo La Licata, 49 anni, con precedenti per contrabbando, arrestato a Montoggio. Una vasta organizzazione che agiva in varie regione italiane, rubando gli yacht e rivendendoli all’estero (uno è stato ritrovato addirittura in Ucraina).

 

Più recente l’operazione dei Carabinieri del Comando di Pesaro e Urbino, che si è sviluppata su scala internazionale interessando oltre l’Italia, la Croazia, la Grecia, la Turchia e l’Egitto, e ha portato all’arresto di nove uomini mentre altre tre persone risultano latitanti. Riportiamo di seguito uno stralcio della comunicazione ufficiale dei Carabinieri:

 

“I sottoelencati appartenenti alla rete criminale sono stati ritenuti, a vario titolo, responsabili dei reati di associazione per delinquere finalizzata al furto di imbarcazioni di lusso, riciclaggio, ricettazione e truffe in danno di assicurazioni:

Salucci Mario, nato a Fano (PU) il 25.12.1952, residente a Cartoceto (PU), pregiudicato per reati specifici
Seitornesi Marco, nato a Novara il 20.1.1984, ivi residente
Luidelli Enrico, nato a Lucera (FG) il 13.10.1946, residente a Romentino (NO), pregiudicato per reati specifici
Grandicelli Fiorella, nata a Fano (PU) l’11.08.1961, residente a Cartoceto (PU)
Benucci Aldo, nato a Piombino (LI) il 26.1.1973, residente a Piombino Suvereto (LI), pregiudicato per reati specifici;
Baggio Armando, nato a Galliate (NO) il 06.12.1955, residente a Novara,  pregiudicato per reati specifici.

 

Vengono invece ricercate altre tre persone, componenti della banda, che potrebbero trovarsi all’estero:

1. Selmane Hind, nata in Marocco il 21.06.1978, residente a Romentino (NO), (moglie di Luidelli Enrico);
2. Stanila Boris, nato in Moldavia il 18.6.1974, domiciliato ad Acilia (RM), pregiudicato per reati specifici;
3. Alkayali Taher, nato in Siria il 11.7.1960, in Italia senza fissa dimora.

Quest’ultimo spicca quale uno dei capi del gruppo in grado di riciclare le lussuose imbarcazioni vantando contatti lungo l’intero bacino del Mediterraneo”

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Fidel Castro e la Rivoluzione in Yacht

  • 22 maggio 2014

Come racconta nel suo libro Juan Reinaldo Sanchez, ex guardia del corpo del Lider Maximo, la vera passione di Fidel è lo storico yacht italiano Acquarama II di Carlo Riva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione