Gli scafi in alluminio del cantiere italo cinese Alumboats debuttano in Italia al Salone Nautico di Bologna

Alumboats, il cantiere italo cinese che produce scafi in alluminio, debutta agli eventi di settore in Italia, partecipando alla prima edizione del Salone Nautico di Bologna. L'intervista all'executive manager Mario Barbagallo

21 Ottobre 2020 | di Giuseppe Orrù

Il tricolore lo troviamo a partire dal logo, ma l’azienda è italo cinese e, per la prima volta, la incontriamo in un evento espositivo in Italia. E’ Alumboats, cantiere nautico specializzato nella costruzione di scafi in alluminio, che approda nel Belpaese con i suoi gommoni, partecipando al primo Salone Nautico di Bologna.

In Cina quest’azienda è tra le principali fornitrici della Marina militare cinese, grazie ai suoi scafi robusti e resistenti che rendono le imbarcazioni prodotte ideali soprattutto per attività professionali e attività di soccorso. Ora sono disponibili anche in Italia (la sede è a Cattolica, dove nei prossimi giorni si potranno anche provare in mare i gommoni), con una gamma che si rivolge ai diportisti e ai pescatori, ma anche alle attività professionali e sportive, come diving e rafting.

Uno scafo in alluminio fa dimenticare all’armatore i problemi di osmosi e perdona alcune distrazioni al timone, come la collisione con un tronco o una secca. Un altro punto forte del cantiere è la garanzia di 5 anni sui suoi prodotti, come ci racconta Mario Barbagallo, executive manager di Alumboats, in questa intervista.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione