Grand Soleil 72: ecco il nuovo progetto di Cantiere del Pardo nel segmento di mercato sopra i 60 piedi

Il Grand Soleil 72 sarà la migliore sintesi progettuale della già ricca e apprezzata gamma, che si estende dai 34 ai 58 piedi, suddivisa tra Long Cruise e Performance

18 Maggio 2021 | di Giuseppe Orrù

Cantiere del Pardo lancia una nuova sfida al segmento di mercato sopra i 60 piedi con Grand Soleil 72, la migliore sintesi progettuale della già ricca e apprezzata famiglia Grand Soleil, che si integrerà con l’attuale gamma che si estende dai 34 ai 58 piedi, suddivisa tra Long Cruise e Performance, ma darà anche continuità al progetto GS 80 avvalendosi di un nuovo spazio produttivo e di un team dedicato.

La grande esperienza costruttiva del cantiere forlivese si fonde con lo sviluppo di soluzioni innovative sempre più attente alla sostenibilità e all’efficienza energetica. Il nuovo GS 72 sarà infatti uno yacht sviluppato attorno alle esigenze di armatori che apprezzano un approccio “made to measure”, per vivere le loro avventure tra comfort, sicurezza e autonomia, nel massimo rispetto dell’habitat marino.

La creazione del nuovo yacht sarà seguita dal project manager Franco Corazza. Imprenditore, regatante di lunga data e campione affermato (12 titoli italiani, 2 titoli europei e 1 titolo mondiale), Corazza definirà ogni fase dello sviluppo del GS 72, insieme a designer, tecnici e artigiani, ascoltando i feedback di una community che naviga al timone degli yacht Grand Soleil dal 1973.

I PROGETTISTI DEL GRAND SOLEIL 72

Il 72 piedi sarà il risultato di un percorso progettuale totalmente Made in Italy, con un team di professionisti che rappresentano l’eccellenza italiana nel settore nautico internazionale. Matteo Polli, designer con una forte esperienza nell’ottimizzazione di barche da regata, che aveva già progettato il nuovo Grand Soleil 44 caratterizzato dalle performanti linee della carena, si è occupato dell’architettura navale.

Marco Lostuzzi si è invece dedicato alle strutture partendo dalle competenze che hanno già portato in acqua alcuni dei più apprezzati modelli delle gamme Long Cruise e Performance del Cantiere del Pardo. Nauta Design, il rinomato e prestigioso studio milanese, ha progettato infine il layout generale, il design della coperta e degli interni, a rimarcare l’obiettivo di voler realizzare una barca dall’estetica dichiaratamente italiana, con un design moderno ed elegante ed ergonomie di elevato comfort sia in coperta che all’interno.

GARANZIA DI QUALITà

Il nuovo GS 72 rappresenterà l’apice e la sintesi dell’esperienza cantieristica Grand Soleil. Settantadue piedi di qualità, tradizione e attenzione ai dettagli, che insieme daranno forma ad una barca costruita con i più alti standard del settore nautico. Al Cantiere del Pardo la capacità di anticipare le richieste degli armatori è da sempre la chiave vincente nella progettazione di imbarcazioni capaci di durare nel tempo e di rispondere alle aspettative dei navigatori più esigenti.

Dalla meticolosità dei processi costruttivi ai controlli qualitativi di ogni singola parte delle imbarcazioni, sono ancora oggi le persone e il loro sapere tramandato all’interno del Cantiere a garantire l’affidabilità del brand Grand Soleil. Non farà eccezione il nuovo GS 72: la progettazione e successiva costruzione sarà guidata da una spinta innovativa nella cura dei più piccoli dettagli durante tutti gli step operativi, proseguendo in un percorso di personalizzazione insieme all’armatore, che potrà contare in qualsiasi momento su una rete internazionale di servizi.

UNA BARCA ECOSOSTENIBILE

Il GS 72, come tutti gli yacht Cantiere del Pardo, punta a un traguardo responsabile e sostenibile per l’ambiente marino in cui navigherà. La scelta dei materiali di costruzione e lo stesso design con cui saranno assemblati punta al minor impatto ambientale e al più alto grado di riciclabilità. Teak proveniente da una filiera controllata, vetri stratificati per un migliore isolamento, laminazione con lino e resine green, vernici ad acqua, utilizzo di pannelli solari: la scelta delle materie prime impiegate e il loro utilizzo saranno funzionali al portare in mare una barca con la massima vocazione ecosostenibile.

L’obiettivo è varare una barca dai volumi molto generosi per garantire ampia ospitalità e comfort a bordo, ma sempre mantenendo alti livelli di performance. Il nuovo GS 72 avrà forme dolci, pulite ed eleganti, coniugate con linee d’acqua che comunicheranno concretamente una forte attitudine verso le prestazioni grazie ad una superficie bagnata ridotta. Il particolare disegno dello scafo e le sezioni trasversali svasate permetteranno di ottenere una grande stabilità di forma e una lunghezza dinamica molto accentuata. La V di prua pronunciata faciliterà, inoltre, il passaggio sull’onda di bolina e a motore.

IL PIANO VELICO DI GS 72

Il piano velico prevede un triangolo di prua molto generoso ed una J molto accentuata per rendere più facile la gestione della randa e la barca più efficiente con vento medio leggero e mare corto. La barca sarà predisposta per la trinchetta e staysail, oltre che per il Code 0 e gennaker.

Grande attenzione sarà posta all’ergonomia di bordo, tipica di tutte le barche Grand Soleil, puntando ad una grande facilità di utilizzo e ad un’estrema sicurezza dell’equipaggio nonché degli ospiti. La pala del timone molto avanzata e ad alta efficienza permetterà facilità di manovra e precisione nella conduzione.

La chiglia sarà a T rovesciata con lama in weldox e siluro in piombo, ma potranno essere installate sia la lifting keel che la chiglia telescopica. La coperta è caratterizzata dall’eleganza e dalla sportività del design della tuga, con una zona di navigazione di grandi dimensioni con ergonomie e comfort da yacht sportivo di lusso. A poppa un grande pozzetto accoglie due tavoli coffee e dining utilizzabili separatamente. Queste due aree sono unite da una zona di relax, dove hanno gran risalto due magnifici prendisole.

LAYOUT INTERNI

Il layout degli interni, secondo la consueta e apprezzata calligrafia di Nauta, è in perfetta relazione con le geometrie della coperta. Nauta ha concepito, disegnato e affinato ogni volume ed ogni piccolo dettaglio di coperta ed interni per sfruttare tutti gli spazi ed ottenere una relazione coerente, olistica, tra esterni e interni. Negli interni dimensioni, ergonomie, stivaggi, funzioni e qualità di tutti gli accessori sono settate su standard da super yacht. Il design e le varie palette dei materiali connotano gli interni di uno stile sobrio, fresco, elegante ed accogliente.

 

SCHEDA TECNICA – GRAND SOLEIL 72

Lunghezza fuori tutto: 23,75 m

Lunghezza scafo: 22,00 m

Lunghezza galleggiamento: 19,84 m

Baglio massimo: 6,20 m

Pescaggio: 3,70 m standard

Superficie velica: 310 mq

Motori: 150 hp standard

Capacità serbatoi acqua: 1.000 lt

Capacità serbatoi gasolio: 1.000 lt

Layout interni: 4 cabine + 4 bagni

Architettura Navale: Matteo Polli

Strutture: Marco Lostuzzi

Interior and Exterior design: Nauta Design

Costruzione: Cantiere del Pardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione