Ibrahimovic beccato a La Spezia a fare shopping da Riva

Zlatan Ibrahimovic fotografato a bordo di un nuovissimo Riva Corsaro 100 a La Spezia

30 agosto 2017 | di Redazione Liguria Nautica

L’Italian Style, nella nautica, rappresenta ancora oggi il top in tutto il mondo. Ne è convito il campione svedese Zlatan Ibrahimovic, già armatore di un Riva Domino 88, che ieri è stato fotografato a La Spezia presso i cantieri Riva a bordo di un nuovissimo Riva Corsaro 100.

Insieme alla moglie e ai due figli, Ibra è stato accompagnato dall’Ad del Gruppo Ferretti, Alberto Galassi, a bordo di alcuni megayacht presso lo stabilimento di Ruffino, tutto davanti agli occhi delle maestranze del cantiere che ne hanno approfittato per scattare foto e selfie con il giocatore, molto sorridente e disponibile contrariamente a quanto si dica in giro di lui.

Ibrahimovic, che dopo un lungo infortunio ha appena rinnovato il contratto per un altro anno col Manchester United di Josè Murino (si parla di 15 milioni netti per la stagione), avrà tutto il tempo per scegliere il suo nuovo megayacht, magari proprio un Riva, personalizzarlo nei prossimi mesi e presentarsi la prossima estate con il suo nuovo gioliellino!

Ibrahimovich sul suo Riva Domino 88

Suggeriamo a Zlatan di venirci a trovare al prossimo Salone Nautico di Genova (ci piacerebbe molto poterlo intervistare), dove purtroppo non ci saranno Riva ma sicuramente altri megayacht sui 30 metri! Baglietto, Sanlorenzo e Amer giusto per dirne tre! Ovviamente…. Italian Style!

 

 

 

Vediamo insieme il nuovo Riva “Corsaro 100”, il cui costo si aggira intorno ai 7/8 milioni di euro.

 

Lunghezza: 29.90 mt

Larghezza: 6.70 mt

Ospiti: 12

Equipaggio: 8

Motori: MTU 16V 2000 M96

Trasmissioni: Linea d’asse

Velocità massima:  26 nodi

Velocità di crociera:  23 nodi

Qui il video del megayacht Riva “Corsaro 100”:

Watch video!

DC
Fonte foto: Corriere – sito Riva

Potrebbe interessarti anche

Cultura

Squali al cinema: quando la paura viene dal mare

  • 19 gennaio 2018

In principio fu “Lo Squalo” di Spielberg con i suoi denti affilati, la sete di sangue e quella pinna dorsale che affiorava dall'acqua poco prima dell'imminente attacco. Da allora i film sugli squali hanno proliferato, conferendo a questi animali un ruolo di primo piano nella cinematografia horror

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. Bambace Filippo ha detto:

    Comprare un Riva, per lui, e’ meno impegnativo che per me comprare una bici usata

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione