Il 2013 della Guardia Costiera d'Imperia

Se vi hanno fatto arrabbiare per una multa salata, non dimenticate mai che il ruolo della Guardia Costiera è fondamentale per garantire la sicurezza di chi va per mare

30 dicembre 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Hanno un compito molto delicato: garantire la sicurezza dei diportisti e individuare potenziali attività illecite legate al mare. Stiamo parlando di alcune delle mansioni svolte dalla Guardia Costiera che, se a volte vi avrà fatto arrabbiare per una multa salata, svolge un compito fondamentale per tutti quelli che vanno per mare.

 

Sono 14 le unità navali e 70 le persone – tra diportisti e subacquei – soccorsi nel 2013 dalla Capitaneria di porto di Imperia, attraverso i suoi uffici marittimi dislocati in provincia. Il dato è emerso, oggi, nel corso della presentazione dell’annuale bilancio, ad opera del capitano di corvetta, Michele Burlando e del tenente di vascello Andrea Betti, con Francesco Sangermano (sottotenente di vascello).

Numerosi i controlli, sia a terra che a mare, in materia di pesca marittima, tutela dell’ambiente marino e costiero, demanio marittimo, balneazione e diporto nautico, polizia marittima e sicurezza della navigazione e portuale. In tal senso sono state elevate 20 denunce per illeciti penali, principalmente per abusivismo demaniale e in materia di pesca (cattiva conservazione del pescato), e sono stati accertati nel complesso 333 verbali per illeciti amministrativi.

Questi ultimi riguardano, in particolare, la filiera della pesca (mancanza di tracciabilità del prodotto ittico, etichettatura carente, pesca in zone vietate), il diporto (eccesso di velocità in prossimità della costa, stazionamento in zone vietate, mancanza dei documenti previsti) e la polizia portuale (sosta vietata in ambito portuale, accensione non autorizzata di fuochi).

 

Questi i principali risultati conseguiti nell’ambito del Compartimento Marittimo di Imperia, oltre ai quali vanno ricordate molte iniziative di carattere preventivo, alle quali viene data molta importanza, volte a sensibilizzare gli utenti del mare (diportisti, pescatori sportivi, assistenti bagnanti, gestori di stabilimenti balneari e porti turistici) ed in particolare i giovani e gli studenti di ogni ordine e grado, sulle tematiche riguardanti la sicurezza della balneazione e la tutela dell’ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Imperia Winter Regatta: le classifiche finali

  • 9 dicembre 2013

Si è conclusa l'Imperia Winter Regatta, con una giornata finale caratterizzata da condizioni meteo splendide a esaltare la flotta di velisti internazionali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione