Il kayak per scoprire il promontorio di Portofino

Grazie a Kayaktramp, da oggi è possibile vivere l'Area Marina Protetta di Portofino in maniera assolutamente ecologica

9 luglio 2011 | di Redazione Liguria Nautica

Chi di noi non si è mai chiesto, quando d’estate vediamo riversarsi sulle coste del promontorio diPortofino eserciti di yacht e motoscafi, ma è davvero questo il modo corretto di fare turismo? Di fruire e godere delle bellezze che questo tratto unico di costa ci offre? Secondo kayaktramp, un associazione che organizza eco-tour in canoa nell’Area Marina Protettadi Portofino, la risposta è no. Questi giovani amici pieni di iniziativa ed entusiasmo sostengono che utilizzando il kayak, mezzo ecologico per eccellenza che permette di raggiungere ogni anfratto, baia e caletta nascosta, si può davvero assaporare la vera essenza del “Monte”. Lo sforzo fisico richiesto è alla portata di tutti, paragonabile a un trekking in pianura. Le guide, esperti canoisti che hanno dedicato i loro studi universitari ad ampliare le loro conoscenze sul mare e sul territorio, vi guideranno alla scoperta degli ecosistemi, delle tradizioni o semplicemente alla ricerca di uno scoglio, raggiungibile solo con il kayak, dove riposarsi e prendere il sole nella totale tranquillità.

Tra le proposte, da segnalare il week end mare e natura con pernottamento all’Agririfugio i Molini. Partenza la mattina dalla sede situata presso “Il Covo” a Santa Margherita Ligure, pagaiata fino a San Fruttuoso, cena  e pernottamento presso l’incantevole struttura gestita dalla Cooperativa del Borgo, e rientro  a Santa il giorno successivo. Interessanti anche le escursioni, della durata di mezza giornata, al faro di Portofino o il SeaWatching, la canoa diventa mezzo per raggiungere i migliori spot dove immergersi con maschera e pinne e ammirare l’incredibile ricchezza faunistica dell’Area Marina Protetta.

Per maggiori informazioni: Luca (+39) 340.8796760, Federico (+39) 348.0596638. www.kayaktramp.it oinfo@kayaktramp.it.

Potrebbe interessarti anche

Nautica

Seamuster, la nautica del futuro passa dal web

  • 24 novembre 2017

Da oggi gli uffici tecnici dei cantieri avranno l’opportunità di ricercare e selezionare il fornitore più opportuno grazie ad un ricco database popolato dalle aziende fornitrici suddivise per ambito merceologico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione