Incendio di Sanremo, interrogato il marinaio 22enne indagato: “A bordo ero da solo” VIDEO

Max Grybble, il marinaio di 22 anni attorno a cui ruotano le indagini circa il rogo e l'affondamento dei due mega yacht Irbis e Manhattan nel porto di Sanremo, è stato sentito in Commissariato a Sanremo. Il giovane svedese ha negato l'ipotesi che lo voleva intento a preparare delle rostelle per una ragazza quando l'olio è schizzato fuori dalla padella per dare origine alle fiamme: “A bordo ero da solo, sono fuggito in Francia terrorizzato”

18 settembre 2012 | di Redazione Liguria Nautica

L’interrogatorio del marinaio svedese di 22 anni Max Grybble, che secondo gli inquirenti sarebbe l’unica “persona informata sui fatti” nell’ambito dell’incendio dei due megayacht, il “Manhattan” e “l’Irbis”, bruciati e affondati lo scorso 29 agosto a Portosole (Sanremo), è durato dalle 15 alle 18.30, in Commissariato a Sanremo.

 

Il ragazzo ha riferito di non riuscire, ancora oggi, a spiegarsi come siano divampate le fiamme ed ha aggiunto di essere scappato via alla vista del fuoco e di non essere più tornato a Sanremo, poiché in preda allo spavento per quanto era avvenuto.

 

Grybble ha affermato che si trovava da solo a bordo dell’ “Irbis”, smentendo l’iniziale ipotesi della cenetta romantica con la grigliata di rostelle finita male. Al termine dell’interrogatorio, il suo legale, l’avvocato Anna Bruno, all’uscita del commissariato ha detto che il giovane ha chiarito la propria posizione, confermando che si trovava sullo yacht la notte dell’incendio. Il giovane scandinavo rimarrà in stato di libertà e tornerà in Francia, dov’era scappato dopo l’incendio

 

GUARDA L’INTERVISTA A ANNA BRUNO, LEGALE DI GRYBBLE

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione