Internet in porto: ecco come risparmiare

Uno Communications offre servizi di internet a banda larga nei porti di Porto Maurizio e Oneglia, via radio, ben più economici rispetto al satellitare

12 Marzo 2012 | di Redazione Liguria Nautica

La Uno Communications è una società di telecomunicazioni nata nel 1998, approdata recentemente nel business della nautica in maniera del tutto casuale. Un incontro fortuito, ma che apre nuovi spazi di manovra per l’azienda di Imperia. Sentite cosa ci ha raccontato l’ingegner Riccardo Gilli, responsabile marketing e delle vendite retail della Uno: «Forniamo servizi di telecomunicazioni a privati ed aziende, che vanno dalla semplice telefonia VoIP ed ADSL, fino ad arrivare a linee dedicate, centralini virtuali ecc. Dal 2007 abbiamo iniziato a sviluppare servizi internet a banda larga, utilizzando ponti radio, nelle zone non coperte da Telecom. Abbiamo iniziato nell’imperiese, vincendo poi un bando di gara regionale che ci ha assicurato la copertura anche nelle zone di Genova e Spezia. Le antenne che utilizziamo, come quella dei Bardellini o quella del Faudo, sopra Imperia, coprono anche le zone a mare. Da lì, su consiglio di un nostro conoscente, è nata l’idea di allargare il nostro servizio, montando un hot spot Wi-Fi nel porto di Oneglia per dare il servizio sugli yacht ormeggiati anche per brevi periodi».

 

La stessa operazione è stata compiuta nella struttura di Porto Maurizio: «A bordo di una decina di imbarcazioni abbiamo installato il servizio internet via radio con tecnologia HYPERLAN: alte prestazioni con un bel risparmio di soldi per i grandi yacht che, dovendo svernare in porto, possono usufruire della Rete senza dover ricorrere a costosi sistemi satellitari».

 

Adesso la Uno sta pensando di svilupparsi lungo tutte le coste liguri, entrando in porticcioli in grado di ospitare anche mega yacht: «Andora, Alassio, Genova, fino alla Spezia: ce ne sono di porti in cui il nostro servizio potrebbe essere utile. Mi ricordo che quando ho contattato le prime cinque barche al Porto di Oneglia – spiega Gilli – proponendo internet via radio, ho subito ricevuto quattro si!».

 

Uno Communications fornisce inoltre la connettività per alcune webcam, come quella utilizzata dal Centro Meteo Ligure sul Monte Fasce, a Genova (che abbiamo utilizzato come foto).

 

E.R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione