Invernale del Tigullio: una giornata ricca di suspense

Al Campionato Invernale del Tigullio Chestress 2 di Giancarlo Ghislanzoni (YCI) troneggia indisturbata. Ribaltone tra i J-80 con OlJ Spirit Hatamuri (Federico Raiola) in testa

11 gennaio 2011 | di Redazione Liguria Nautica

Invernale_Tigullio_2010Quinta e sesta prova domenica scorsa nell’ambito del XXXV Campionato Invernale del Tigullio. Chestress2 (Giancarlo Chislanzoni) è sempre saldamente in testa nella classifica generale delle classi ORC e IRC, mentre tra i J-80 “ribaltone” con la prima posizione solitaria di Olj Spirit-Hatamuri (Federico Raiola). Sono questi i principali dati di fatto delle gare svolte nelle acque di Lavagna con 10-15 nodi di scirocco e trentanove barche in gara.
Nella classe ORC 1 Chestress2 e Timeriesci (Luca Lualdi) si dividono la posta dei successi: nella quinta prova Timieriesci strappa addirittura la piazza d’onore davanti a Capitani Coraggiosi (Felcini-Santoro), secondo nella sesta davanti a Jonathan Livingston (Giorgio Diana).
Prosegue il duello tra Lunatica II (Domenico Vercellotti) e Bel Rebelot (Sergio Brizzi) nell’ORC 2, quest’oggi vincitori di una prova a testa e rispettivamente protagonisti anche di un secondo e terzo posto: podio anche per Plc X(Leone Pattofatto), secondo nella quinta e terzo nella sesta prova.
Identico discorso nell’ORC 3 e 4  dove Sea Whippet (Carla Ceriana D’Albertas) e Low Noise (Giuseppe Giuffrè) realizzano una doppietta alternata primo-secondo posto. Valhalla (Francesco Bruna) è sempre terzo.
Anche nell’IRC 1 Chestress2 e Timeriesci conquistano la prima posizione, rispettivamente nella quinta e sesta prova. Entrambi sempre sul podio (terzi), costante seconda piazza per Capitani Coraggiosi. Una felice giornata anche per Smigol (Federico Piccini): prima precede Bel Rebelot e Lunatica e poi Lunatica e Plc X nella classe IRC 2. Sea Whippet, Valhalla e William B (Cesare Bassani): compongono il terzetto che guida la classifica della quinta e sesta prova dell’IRC 3 e 4 non muta.
Olj Spirit-Hatamuri continua a vincere nella classe J80, la sorpresa è Joconda (Massimo Zunin) oggi collocata sempre a ridosso della barca di Federico Raiola. Variazioni per la terza posizione: Jeniale! (Massimo Rama) nella quinta prova, Montpres (Paolo Montedonico) nella sesta.
“Oggi le condizioni del vento hanno consentito il regolare svolgimento di due prove davvero avvincenti: siamo davvero molto contenti per il livello tecnico raggiunto e siamo anche certi della soddisfazione di tutte e 39 le barche in gara oggi per la qualità del percorso. Cosa succederà nelle prossime tre giornate? Chi può dirlo, noi ci aspettiamo potenzialmente altre sei prove con possibilità di altri movimenti in classifica” è stato il commento di Franco Noceti, presidente del CN Lavagna.
Gli ultimi tre appuntamenti del Campionato Invernale Golfo del Tigullio, abbinato a Quantum e X Yachts, saranno domenica 23  gennaio, 6 febbraio e chiusura il 20 febbraio.  
 Le classifiche sono su www.circolivelicitigullio.it 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione