La prova in mare di LN di Pirelli 35: adrenalinica eleganza e design

La prova in mare di Pirelli 35, il walkaround dalla carena con doppio step e linee aerodinamiche e grintose, pensato sia in versione fuoribordo sia entrofuoribordo, per una navigazione stabile e sicura ma al tempo stesso emozionante e adrenalinica

19 Maggio 2021 | di Giuseppe Orrù

La prova in mare di Pirelli 35 ci ha permesso di scoprire un gommone divertente, ideale per chi cerca una navigazione stabile e sicura ma al tempo stesso emozionante e adrenalinica.

Nato dalla collaborazione tra TecnoRib, licenziatario ufficiale dei gommoni a marchio Pirelli, e Mannerfelt Design Team, studio svedese fondato alla fine degli anni ’80 da Ocke Mannerfelt, pioniere nella progettazione di carene da competizione, Pirelli 35 è una barca fortemente voluta da Gianni De Bonis, managing director di TecnoRib.

I grandi risultati del Pirelli 42 – ha commentato De Bonis – ci hanno messo sulla giusta rotta e con il Pirelli 35, al quale seguirà un modello più grande il prossimo anno, abbiamo voluto offrire agli armatori una barca che proponesse le stesse caratteristiche vincenti della sorella maggiore ma in spazi più contenuti“.

Siamo andati al Marina di Varazze per provare questo walkaround di 11,10 metri di lunghezza (per una larghezza di 3,80 metri) con carena planante a step, che combina il massimo livello di stabilità e sicurezza a prestazioni eccezionali, con una velocità massima dichiarata superiore ai 50 nodi. La barca conferma anche la volontà d’innalzare il livello di eleganza di questa fascia di prodotto, con un’attenzione puntuale al design e un’estrema cura dei dettagli.

Abbiamo voluto creare un modello – ha spiegato Ted Mannerfelt, oggi a capo dello studio fondato dal padre Ocke – che sembri veloce anche quando è fermo. Nato dal successo del Pirelli 42, ne rappresenta una bellissima evoluzione di dimensioni ridotte, che appartiene senza dubbio al nuovo cammino intrapreso dal brand a livello di design, grazie a un look aerodinamico e moderno“.

Pirelli 35 si presenta dunque con un profilo grintoso dalle linee slanciate. Il comodo camminamento perimetrale, caratteristico dei walkaround, assicura un’estrema godibilità degli ambienti esterni, che offrono ampi spazi prendisole sia nella zona di prua, arredata anche con un divanetto, che a poppa, dove un tavolino offre la possibilità di pranzare all’aperto. Tra il prendisole e il divanetto a prua c’è spazio per muoversi senza ostacoli.

Gli interni prevedono poi una grande dinette trasformabile e, su richiesta, un locale bagno separato, tanto da rendere questo modello perfetto per crociere a corto e medio raggio. Il Seadek, materiale con cui è rivestita la coperta, restituisce una sensazione di morbidità e di comodità uniche. Le specifiche di questo prodotto lo rendono altamente resistente, facilmente lavabile e con una notevole tenuta. A richiesta il Pirelli 35 può essere rifinito anche con il teak tradizionale.

Pirelli 35 è disponibile sia in versione fuoribordo sia in versione entrofuoribordo e può essere motorizzato a seconda delle richieste dei suoi armatori. La potenza prevista va da un minimo di 600 a un massimo di 700 cavalli nella versione a benzina, mentre la versione diesel parte da 600 cavalli di minima fino a 640 di massima. TecnoRib offre ai clienti la possibilità di scegliere tessuti, colori e materiali.

PIRELLI 35 – LA PROVA IN MARE DI LN

Il mare di Varazze presenta ancora i postumi di alcuni giorni di maltempo. Il forte vento e un’onda fastidiosa, a tratti incrociata, si fa sentire nella nostra prova in mare, pur senza comprometterla.

Il modello in prova era una versione entrofuoribordo con 2 motori Mercury da 300 cv a benzina, con tre persone a bordo, circa 300 litri di carburante e 150 litri di acqua dolce.

In pochi secondi planiamo a 2.100 rpm e circa 9 nodi. La velocità di crociera ideale si può stabilire intorno ai 31 nodi, a 4 mila rpm, con un consumo di 47 l/h a motore. La velocità massima dichiarata dal cantiere supera i 50 nodi, ma quella raggiunta durante il nostro test ha superato di poco i 44 nodi, a causa delle condizioni del mare.

Analisi della strumentazione di bordo a parte, proprio le condizioni del mare in realtà hanno reso ancora più divertente la prova: i due Mercury di certo non si sono risparmiati e la carena del Pirelli 35 si è sempre dimostrata agile e sicura, sia sulle onde, sia in virata, senza mai dimostrare incertezze.

La navigazione promette performance di alto livello e grande stabilità sull’acqua in diverse condizioni meteomarine, e una guida comoda e riparata, grazie alla struttura che protegge la postazione di guida con la seduta a due posti, strutturata come un unico blocco che dal parabrezza prosegue trasformandosi in T-Top. Il comfort è garantito anche dall’altezza delle fiancate, che offrono buona protezione dagli eventuali schizzi e sicurezza negli spostamenti a bordo, anche se il vento teso che abbiamo incontrato durante la prova, in realtà ha bagnato con qualche spruzzo la coperta.

Abbiamo apprezzato in particolare i passavanti laterali, che sono larghi, mentre all’interno delle fiancate il lungo tientibene in acciaio inox non visibile dall’esterno risulta molto utile negli spostamenti, oltre che conferire un tocco di eleganza.

Sulla delfiniera troviamo il battistrada, simbolo dei gommoni Pirelli, che oltre a essere molto gradevole esteticamente, offre un ottimo grip ai passeggeri in caso di imbarco da prua.

Gli spazi per la tintarella non mancano e anche chi preferisce ripararsi dal sole, può trovare il suo comfort seduto al tavolino, ombreggiato dal T-Top, a cui si accede comodamente dal frigo collocato sotto la struttura portante. E’ possibile installare anche un piano cottura.

Sotto coperta lo spazio è comodo per due persone. La vasta possibilità di personalizzazione di questo rib, consente anche la scelta di un wc a scomparsa, oppure di un locale toilette separato, che rischierebbe però di sacrificare eccessivamente gli spazi.

Una giornata al mare, o addirittura anche una notte fuori, in cerca di calette e bagni, trovano nel Pirelli 35 un valido alleato, per chi ama navigare divertendosi, sentendosi sicuro, ma soprattutto con stile ed eleganza.

SCHEDA TECNICA – TECNORIB PIRELLI 35

Lunghezza fuoritutto: 11,10 m

Larghezza fuoritutto: 3,80 m

Tubolari: D Shape (foam filled antishock)

Carena: Stepped Hull

Peso con motori standard: 8,5 t

Capacità serbatoio carburante: 750 l

Capacità serbatoio acqua: 150 l

Portata persone: 12

Posti letto: 1

Categoria: B

Autonomia a velocità di crociera: 390 NM

Designer: Mannerfelt Design Team.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione