La storia di Federico Fornaro: recupera la sua barca alla deriva in Oceano

Fornaro aveva abbandonato Jolie Rouge durante la Transat 650 a causa di un'avaria, ma è riuscito a recuperarla nonostante i tanti giorni in balia dei marosi oceanici

3 Gennaio 2014 | di Redazione Liguria Nautica

A volte gli incubi possono avere anche un lieto fine: è il caso della storia di Federico Fornaro, skipper romano che ha visto sfumare il sogno di completare la Mini Transat a 300 miglia dall’arrivo di Pointe à Pitre, Caraibi, a causa di una doppia avaria ai timoni del suo 650 Jolie Rouge. In una situazione complicata che lo metteva in serio pericolo, Fornaro è stato costretto ad abbandonare la barca, rassegnandosi quasi all’idea di perderla negli abissi oceanici.

 

Lo skipper romano aveva però lasciato acceso il segnalatore satellitare e una volta arrivato a terra ha iniziato a seguire la deriva della barca. Il desiderio di tentare il recupero è diventato presto troppo forte: con l’aiuto di qualche marinaio volenteroso e dei pescatori locali, Fornaro ha lanciato una piccola spedizione di recupero della barca. Jolie Rouge è stata trovata arenata sul reef in prossimità dell’isola di Saint Martin, ammaccata ma ancora galleggiante dopo i tanti giorni sballottata dall’Oceano. Gli sciacalli sono arrivati prima dello skipper itaiano, portando via gps, attrezzatura e addirittura del cibo liofilizzato. Jolie Rouge però è salva, grazie alla determinazione e alla prova “d’amore” del suo skipper, che commenta così: ” Ora posso tornare a Roma, contento di essere riuscito a cambiare il finale di questa storia. Ma è poi questa veramente una fine?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione