Lavori straordinari? Logistica complessa? Niente paura con il Centro Servizi Nautici

Nel caso in cui occorra affrontare interventi straordinari sulla propria imbarcazione occorre affidarsi a veri professionisti del settore: disarmare l'albero di un grande catamarano, imbarcarlo su una nave, effettuare lunghi trasferimenti, collaudare impianti e motore, sono tutti lavori che necessitano di esperienza e perizia

21 Novembre 2016 | di Redazione Liguria Nautica

Non solo manutenzione, ma anche lavori straordinari dalla difficile logistica: con Centro Servizi Nautici di Genova l’armatore ha un supporto a 360 gradi e anche in caso degli interventi più complessi la professionalità dello staff CSN non si tira indietro.

Nel caso in cui occorra affrontare interventi straordinari sulla propria imbarcazione occorre affidarsi a veri professionisti del settore: disarmare l’albero di un grande catamarano, imbarcarlo su una nave, effettuare lunghi trasferimenti, collaudare impianti e motore, sono tutti lavori che necessitano di esperienza e perizia.

Quello che segue è un report fotografico e tecnico di tre differenti interventi straordinari effettuati da Centro Servizi Nautici: l’imbarco di un Pajot 21 su una nave, il collaudo di una Navetta Custon Line 37 mt e la manutenzione straordinaria di un Catana 50.

Imbarco Pajot 41′

Il Catamarano che si nota in foto sospeso sulle fasce è un Pajot 41′modello LIPARI. Un’importante società leader nei trasporti ha contattato CSN perchè il cat aveva necessità di essere disalberato e successivamente imbarcato su nave presso il Terminal di Genova Voltri;
La barca  è stata trasferita dalla Fiera del mare in  Cantiere e disalberata con l’ausilio di diversi specialisti che hanno curato il rig e i collegamenti elettrici.
E’ stato prima scollegato l’albero elettricamente ed elettronicamente dentro la barca (quindi a base d’albero), successivamente è stato sganciato il boma, tutto il sartiame che tiene l’albero ancorato alla coperta e poi con molta cautela ed attenzione il “palo” è stato issato dalla gru, successivamente appoggiato su apposite selle, rimosse le apparecchiature elettriche, elettroniche e le crocette dell’albero per poi imballarlo accuratamente. L’albero è stato poi legato alle sue selle realizzate su misura, issato dalla gru e appoggiato sul camminamento di sinistra dove è stato ben legato alla barca. La mattina dell’imbarco l’imbarcazione è stata trasferita dalla fiera del mare  a ciglio banchina del Terminal VTE di Voltri. Prima è stato prelevato l’albero dalla barca e poi è stata messa la barca a terra sull’apposita sella.

collaudo Navetta 37 (1)

La Navetta Custom Line 37 mt

Collaudo Navetta Ferretti 37 mt

CSN lavora per il Gruppo Ferretti da circa vent’anni. L’esperienza maturata in questi anni ha permesso all’azienda di essere chiamata da questo importantissimo costruttore  per il collaudo di questo meraviglioso Maxi Yacht. Dal report fotografico si evince lo stato in cui era la barca quando sono iniziati i lavori e quello a fine collaudo. Il Comandante della Navetta è stato affiancato per provare tutti gli apparati e le utenze montate a bordo: dall’elettronica agli impianti elettrici ed idraulici,le prove in mare per gli apparati di propulsione, le apparecchiature di stabilizzazione, le pompe di sentina e gli impianti di sicurezza.

 

Il trasferimento del Catana 50 verso Genova

Il trasferimento del Catana 50 verso Genova

Catamarano modello CATANA 50′:

Questo bellissimo catamarano arrivò in Italia l’anno scorso dopo alcuni anni di crociera in Australia. Fu ritirato da CSN dalla nave per poi  essere alberato e messo all’ormeggio. Dopo una prima collaborazione con CSN il proprietario commissionò un re condizionamento generale.
Sono stati sbarcati e regenerati i motori, sono stati lucidati albero e scafi e riverniciato il boma, è stato ripristinato il tender e il suo fuori bordo, è stata sostituita l’elettronica,ripristinato il teak della coperta e le vele. Dopo questi interventi il proprietario ha commissionato a CSN anche i lavori di quest’inverno, incluso il trasferimento dalla Sardegna a Genova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Manutenzione: l’ABC per la carena fai da te

Basta avere chiari alcuni concetti di base e il rimessaggio ordinario della barca può diventare un interessante fai da te per impiegare i weekend invernali e, al tempo stesso, risparmiare

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione