Lo stile italiano sbarca a Hong Kong

Consegnato all’armatore il nuovo Sanlorenzo SD 122 dopo un viaggio durato 39 giorni

21 novembre 2012 | di Redazione Liguria Nautica

È arrivata fino a Hong Kong la “Lady Cecilia”, il nuovo gioiello dei cantieri Sanlorenzo.

Partito da Genova, dopo 39 giorni di navigazione attraverso il Canale di Suez e l’Oceano Indiano, lo yacht di 30 m è entrato in porto a bordo della cargo tedesca Rickmers Jakarta e calato scenograficamente in mare per essere consegnato all’armatore.

 

Un viaggio che potrebbe essere considerato anche simbolico, a rappresentare l’apertura della cantieristica italiana verso il mercato emergente del Far East, che si era arrestato dopo un boom di più di 20 imbarcazioni commissionate all’inizio degli anni ‘90,  e al quale farà seguito, nel 2014, la consegna di un 46 m in acciaio.

[nggallery id=241] L’arrivo in porto del Lady Cecilia

 

Scafo semi-dislocante in materiale composito, l’imbarcazione è un super-yacht in perfetto stile Sanlorenzo: linee slanciate, sobrie ed eleganti, è stato progettato dal celebre designer fiorentino Francesco Paszkowski e, pur essendo la seconda costruzione della serie SD 122, è stato concepito senza rinunciare alle particolari esigenze dell’armatore, all’insegna della filosofia custom che ha da sempre caratterizzato il cantiere.

Esterni ed interni costituiscono una combinazione armonica tra stili diversi. Le forme sono infatti caratterizzate da evidenti richiami al passato che coesistono con i più moderni tagli trapezoidali (finestrature, cubie, e forature) e la murata che scende a scalino verso poppa.

Il risultato della contaminazione è morbido e bilanciato, l’insieme impreziosito da scelte cromatiche tenui, tipiche della metà del ‘900, per primo il tocco sofisticato rappresentato dal color cipria dello scafo che sfuma nel bianco acceso della sovrastruttura.

 

Ora il Lady Cecilia, la cui generale imponenza della costruzione ci fa subito intuire l’attitudine dello yacht a coprire grandi distanze, potrà compiere il suo primo vero viaggio, questa volta spinto solo dalla propria forza.

 

Anita Verner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione