Marina di Varazze acquisisce gli ex cantieri Baglietto

La società della famiglia Vitelli acquista il 50% della società ASN. Marina di Varazze lo ristrutturerà per farci un moderno centro di manutenzione e riparazione per yacht dai 25 ai 50 metri

11 dicembre 2018 | di Giuseppe Orrù
Alfa Servizi Nautici a Varazze
Alfa Servizi Nautici a Varazze

Marina di Varazze, società facente capo alla famiglia Vitelli, che controlla anche Azimut-Benetti Group, ha acquistato il 50% della società Alfa Servizi Nautici di Varazze (ASN), arrivando così a possedere la totalità delle quote di ASN, che sarà inserita nel network Lusben del Gruppo Azimut Benetti, divisione specializzata in servizi nautici.

L’acquisizione riguarda l’area degli storici cantieri ex Baglietto, che si affaccia sul marina della cittadina ligure e che la società Marina di Varazze intenderebbe ristrutturare e trasformare in un moderno centro di manutenzione e riparazione per yacht dai 25 ai 50 metri.

Il centro, con il nome “Alfa Servizi Nautici”, già opera nel sito di Varazze con molte decine di dipendenti tra diretti e indiretti. Nel 2018 sono transitate 34 barche e ciascuna è stata sottoposta a lavorazioni per un valore da 30mila a 500mila euro. Marina di Varazze, a sua volta, già possiede la concessione per lo specchio acqueo di fronte al cantiere, che è dotato di ormeggi a mare per barche fino a 60 metri, oltre che di molti ormeggi minori.

Il centro di riparazioni Alfa Servizi Nautici, con le strutture a terra, piazzali e capannoni, un travel lift da 500 tonnellate e il tratto di porto progettato e realizzato per essere complementare ai servizi a terra, può ora diventare uno dei più importanti del Mediterraneo con un grande potenziamento dell’attuale produzione.

Nell’ambito di questi servizi, intorno al gruppo Azimut-Benetti gravitano attualmente, oltre alla marina di Varazze, la marina di Viareggio, la marina di Valletta (Malta), la marina di Mosca e, nel prossimo futuro, anche la marina di Livorno, in fase di avanzata approvazione.

A questo si aggiunge una partecipazione nella società Porto di Sanremo Srl che si è candidata per il rinnovo del porto vecchio di San Remo. Per l’offerta di servizi di cantieristica, invece, il Gruppo si avvale, oltre che del cantiere appena acquisito a Varazze, dell’importante Centro di Refit Lusben di Viareggio, del Centro Refit Lusben per giga yacht di Livorno e di strutture per il refit a Fano.

La divisione servizi di Azimut-Benetti include anche la più grande società al mondo di servizi nautici, Fraser Yachts, società specializzata nella compravendita di yacht usati (32 yacht per un valore di 400 milioni di euro sono stati oggetto della sua attività di mediazione solo nel 2018), nel charter e nella gestione dei grandi yacht (ben 85 sono ad oggi gestiti da Fraser), le boutique del lusso di Viareggio e la neo costituita AB Finance per il finanziamento all’acquisto di yacht nuovi del Gruppo.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione