Marina di Varazze, Vitelli: «Qualità e professionalità, non speculazione»

Presentati i servizi e le attività stagionali di Marina di Varazze. Giovanna Vitelli di Azimut Benetti: «Non cediamo a facili tentazioni speculative, ma puntiamo alla qualità sul lungo periodo»

10 maggio 2012 | di Redazione Liguria Nautica

«Promuovere politiche scontistiche che cannibalizzano il mercato? Non è nel nostro interesse. Crediamo che la risposta alla crisi vada ricercata, in primis, nell’aumento dei servizi e quindi della varietà d’offerta». Così Giorgio Casareto, direttore di Marina di Varazze, nell’ambito dell’incontro con la stampa di questa mattina per presentare le attività dell’approdo turistico e il calendario di eventi – il Marina si rivela particolarmente attivo anche in campo culturale – che animeranno le banchine del porticciolo nel corso dell’estate, tra musica spettacoli e regate.

 

Speculazioni? No, grazie – Gli fa eco Giovanna Vitelli, responsabile della comunicazione del gruppo Azimut Benetti (costruttore e gestore del Marina), figlia del presidente Paolo Vitelli: «La risposta alla crisi va ricercata nella serietà e nella professionalità. Ritengo che il momento difficile possa diventare un’occasione di crescita». La strategia del Marina di Varazze può essere definita anticiclica: «Abbiamo raccolto la sfida di Varazze, cercando di replicare il concetto di porticciolo alla francese, in grado di offrire servizi a 360°. L’anno scorso abbiamo incrementato i nostri fatturati, e andiamo avanti così: speriamo, in quanto gruppo Azimut, di saper gestire al meglio il Marina. Non cediamo a facili tentazioni speculative, ma puntiamo alla qualità sul lungo periodo. Più prodotti, più servizi: senza stare a piangerci addosso dando la colpa alla crisi. Il nostro motto è “non mollare”».

 

Viziare i clienti – L’esigenza di venire incontro ai clienti (dovuta alla stagnazione del mercato nautico) è stata trasformata in una vera e propria filosofia da Azimut Benetti, tanto che l’azienda ha fondato la divisione “Yachtique”, che si occupa esclusivamente del servizio di assistenza agli armatori e ai titolari di posti barca nei Marina gestiti dalla società viareggina. «Viziare i clienti», nelle parole del capo divisione Luca Cristino.

 

Qualità dei servizi – A fronte dei prezzi sostanzialmente rimasti invariati, Marina di Varazze ha investito in qualità: il resort offre innumerevoli servizi nautici (cantieri di rimessaggio, accessoristica, meteo, videosorveglianza, wifi, supermercato, lavanderia, e via dicendo) e da quest’anno ha rivisto le tariffe su base metrica, consentendo ai clienti di avere modalità di pagamento precise in funzione della lunghezza della barca. Nella struttura lavorano 17 ormeggiatori – partecipanti a un piano di formazione – e 8 persone tra commerciali, amministrativi, tecnici e dirigenti. I posti barca disponibili sono circa 900, e per il 10-12% sono occupati da stranieri, soprattutto inglesi, francesi, russi, tedeschi, americani e belgi.

 

Effetto tassa – Stranieri che, nel momento di panico causato dalla prima comunicazione dell’”effetto tassa di stazionamento”, erano intenzionati a lasciare l’Italia verso la Francia: «Moltissimi hanno minacciato di andarsene, pochissimi se ne sono andati – spiega Cristino – perché i Marina francesi erano già saturi. Qualcuno ha mollato gli ormeggi all’improvviso. Un grande yacht che parte è una grande perdita soprattutto per le aziende dell’indotto. Per fortuna è arrivata la virata del governo che ha trasformato l’imposta in tassa di possesso».

 

Diario di Bordo con Stadio, Papaleo e Braida – Quest’anno Marina di Varazze organizza “Diario di Bordo”, la rassegna estiva aperta al pubblico che animerà le banchine da luglio a settembre, con ospiti speciali dal mondo dello spettacolo e della musica. Ecco il programma:

 

DIARIO DI BORDO 2012

 

Venerdì 15 giugno – “EUPHONIA Pink Floyd Sound”

Sabato 16 giugno –  “LOVE&PEACE U2 Tribute Show”

Sabato 7 luglio – Grande serata in banchina con gli  “STADIO” in concerto

Giovedì 26 luglio – Rocco Papaleo porta in scena “Una Piccola Impresa Meridionale”, il suo nuovo spettacolo di teatro-canzone

Venerdì 27 luglio – Beppe Braida presenta lo spettacolo di cabaret ”Scusate il Disagio” con Francesco Damiano, I Mammuth, Gianpiero Perone e molti altri ancora.

Sabato 28 luglio – “DISCOINFERNO” special guest GAZEBO

Venerdì 10 agosto –  “Matthew Lee, Rock’n’roll – piano & band”

Sabato 11 agosto –  “QUEENMANIA, Queen Tribute Band”

Sabato 15 settembre –  GRANDE EVENTO A SORPRESA DI FINE STAGIONE.

 

Eugenio Ruocco (foto Liguria Nautica)

 

Ecco alcune immagini del Marina di Varazze

[nggallery id=120]

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. alfredo di marco ha detto:

    egregio sig giorgio casaretto e sigra giovanna vitelli.si,si tutte queste iniziative per movimentare le banchine, sicuramente serviranno. ma ha mio avviso per dare veramente movimento in banchina e in mare, non solo l’estate ma anche l’inverno bisognerebbe abbassare i costi d’ormeggio. la mia non vuole essere una critica ma un rammarico di non poter comprare una barca a vela, essendo amante del mare e della vela per colpa dei costi. cordiali saluti, e bv a tutti i velisti

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione