Maserati, record a rischio. Soldini: «Venderemo cara la pellaccia!»

Attualmente Maserati, capitanata da Giovanni Soldini, ha visto vanificato il suo vantaggio virtuale nei confronti di Mari Cha IV nell’ambito della traversata New York – Cape Lizard, ed è indietro di 78 miglia rispetto alla tabella di marcia

13 maggio 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Maserati, dopo aver accumulato un vantaggio “virtuale” di 200 miglia su Mari Cha IV, lo scafo detentore del record di traversata atlantica tra New York e Cape Lizard, si è dovuta inchinare al meteo. Rispetto alle previsioni pre-partenza, la situazione tra Terranova e l’Inghilterra è sensibilmente cambiata.

 

Se prima sembrava che Maserati dovesse incontrare venti da nord ovest che l’avrebbero condotta in velocità verso l’Inghilterra con un giorno e 11 ore di vantaggio sul tempo record, ora invece l’alta pressione delle Azzorre, incuneatasi in mezzo al percorso, rischia di far saltare tutto.

 

Per riuscire ad arrivare a Lizard Point, Maserati deve “scollinare” l’alta pressione. Ecco perché ha appena strambato verso nord obbligandosi a una rotta più lunga. Tutto dipenderà dalla velocità di movimento dell’alta pressione perché, nonostante la rotta a nord della barca, se fosse troppo veloce potrebbe inglobare in ogni caso Maserati nel poco vento.

 

Giovanni Soldini ha assicurato, tramite twitter, che «venderà cara la pellaccia» ma attualmente il VOR 70 capitanato dal navigatore milanese – assieme a lui l’americano Brad Van Liew (navigatore), lo spagnolo Javier de la Plaza (timoniere, pit e capoturno), i francesi Sebastien Audigane (timoniere e trimmer) e Ronan Le Goff (timoniere e prodiere), gli italiani Guido Broggi (boat captain) e Corrado Rossignoli (prodiere) e l’inglese Tom Gall (aiuto prodiere) – naviga circa 100 miglia dietro la proiezione di Mari Cha. Ma tutto può ancora succedere.

 

COME SE LA PASSANO A BORDO DI MASERATI? VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione