Matteo Miceli testimonial di "Con la testa in alto mare"

Il velista romano ospite della presentazione del progetto sportivo della Fondazione Internazionale Don Luigi Di Liegro per promuovere la vela e i suoi valori di socialità e benessere mentale

17 Giugno 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Il velista oceanico Matteo Miceli è stato l’ospite d’eccezione del progetto sportivo “con la testa in alto mare” a cura della Fondazione Internazionale Don Luigi Di Liegro. L’evento, realizzato in collaborazione con  l’ASL RM B, l’Associazione Velica Granlasco e con il contributo del Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri , ha l’obiettivo di promuovere benessere e socializzazione nell’ambito della salute mentale. La presenza della Federazione Italiana Vela e dell’Associazione ASD Ecosailing dello stesso Miceli vuole testimoniare l’importanza della disciplina velica come sport fondamentale nello sviluppo della personalità e della costruzione di relazioni. Il navigatore romano Miceli ha infatti raccontato ai giovani presenti ,attraverso video e immagini, le tappe per l’avvicinamento alla sua prossima impresa che lo vedrà partire a Ottobre con il suo Class 40 per un giro del mondo in solitario nell’ambito del progetto eco-sostenibile “Roma Ocean World”.

 

L’imbarcazione presenta infatti pannelli solari, pale eoliche e apposite microturbine a trascinamento che permetteranno di alimentare l’impianto elettrico interno. Ma la vera particolarità è la costruzione di un orto biologico “a cassetti” in uno spazio di 10 metri quadrati che permetteranno a Miceli di produrre ortaggi e nutrirsi direttamente a bordo. L’incontro si è infine concluso con la presentazione da parte dei giovani velisti della scuola della prossima regata che vedrà impegnati sei equipaggi formati da 4 o 5 utenti della ASL RMB, un operatore della Asl RMB, un istruttore Granlasco e un volontario formato dalla Fondazione Internazionale Don Luigi Di Liegro  Le barche a vela che parteciperanno saranno Beneteau First 31.7, Beneteau First 36.7 e Dufour 34, messe a disposizione dall’Associazione Velica Granlasco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione