Maxi sequestro di droga in barca: arrestate 6 persone

Il carico di droga, del valore di 2 milioni di euro, era destinato al mercato bolognese e della riviera romagnola. Tra gli spacciatori anche quattro italiani.

24 Marzo 2016 | di Redazione Liguria Nautica

E’ avvenuto al largo delle coste di Capo Verde il maxi sequestro di 506 kg di cocaina da parte dei carabinieri e della Dda di Bologna che nel corso dell’operazione hanno arrestato 6 persone con l’accusa di spaccio internazionale di stupefacenti.

L’indagine,  denominata “Mi Vida” e partita nel 2014 a seguito dello smantellamento della banda dei “bancomattari”, aveva fatto emergere dei collegamenti con alcuni narcotrafficanti internazionali,  specializzati nel trasporto di droga via mare sulla tratta atlantica Brasile-Canarie, che avevano costruito una fitta rete di traffici tra Italia, Spagna, Olanda, Brasile e Martinica.

Lo scorso 6 marzo, su segnalazione di un natante dell’agenzia delle dogane spagnola, l’imbarcazione “La Musa” e’ stato fermata e perquisita. A bordo e’ stato rinvenuto un carico di droga, cocaina, dal valore di 2 milioni di euro, destinato al mercato bolognese e della riviera romagnola. Sulla nave erano presenti solo due marinai, uno di origine brasiliana e l’altro spagnolo. Quest’ultimo, al momento del sequesto ha provato a dare fuoco alla barca. Nell’incendio, subito domato, sono rimasti feriti due agenti di polizia e lo stesso marinaio piromane che ha riportato gravi ustioni su quasi il 30% del corpo.

I due uomini sono stati subito arrestati, ma in manette sono finiti anche: Andrea Semilia, bolognese di 40 anni già condannato per assalti ai bancomat, Maurizio Rossi, 48enne residente a Riccione, e Maurizio Radoni, forlivese di 44 anni, che operavano con la supervisione di Francesco Cardone, ‘broker’ milanese di 48 anni, in continuo viaggio tra Spagna, Italia e Martinica e in contatto con un narcotrafficante brasiliano.

Chiara Biffoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione