Maxi Yacht Rolex Cup: soffia il Maestrale, Robertissima c'è

Cielo terso e condizioni di vento ottime per l'evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con l'IMA (International Maxi Association), in calendario fino a sabato 6 settembre.

3 Settembre 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Condizioni ideali per l’edizione 2014 della Maxi Yacht Rolex Cup: la classifica è molto corta e tutto può succedere, le italiane stanno ben figurando. Spettacolo garantito in acqua con le regine del mare in un contesto unico come quello della Costa Smeralda.

Cielo terso e condizioni di vento ottime per l’evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con l’IMA (International Maxi Association), in calendario fino a sabato 6 settembre.

Alegre è sempre in testa alla classifica dei Mini Maxi Racing che si stanno battendo per il campionato mondiale della classe.

Y3K prende il comando della flotta Wally, Firefly, Highland Fling e Lupa of London restano rispettivamente alla guida di Supermaxi, Maxi e Mini Maxi Racing/Cruising mentre Rainbow riesce ad agguantare il vertice dei J Class.

Con un maestrale intorno ai 15 nodi, le divisioni Mini Maxi Racing, Wally e J Class hanno completato due regate a bastone, mentre il resto della flotta è stata impegnata in un percorso costiero – 29 miglia per Supermaxi e Maxi, leggermente più breve per Mini Maxi Racing/Cruising – che ha toccato alcuni punti classici del campo di regata della Costa Smeralda: l’Isola dei Monaci, la Secca di Tre Monti, il passaggio a Capo Ferro e il giro di Mortorio e Soffi.

Grazie ad un’ottima prestazione di giornata – un secondo e un primo posto nei due bastoni completati – Robertissima III del socio YCCS Roberto Tomasini Grinover si insedia al secondo posto della classifica provvisoria dei Mini Maxi Racing. Rimangono saldi Alegre di Andres Soriano in prima posizione e Ran 5 di Niklas Zennstroem in terza, dietro a Robertissima solo di mezzo punto.

Vasco Vascotto, tattico a bordo di Robertissima, commenta: “É stata una grande giornata anche se non siamo molto soddisfatti della prima prova, non abbiamo navigato benissimo, sappiamo fare di meglio. La seconda prova è andata nel verso giusto, c’è stata un po’ di apprensione nell’ultima boa di bolina per un salto di vento, ma siamo contenti di averlo controllato. La competizione è durissima con tutti. Alegre sta facendo benissimo, speriamo che prima o poi faccia un piccolo passo falso in maniera da raggrupparci ancora di più”.

Movimento anche nella classifica provvisoria dei Wally con Y3K – il danese Jesper Radich alla tattica – che è riuscito a scalare posizioni portandosi al comando della divisione. Scivola al secondo posto J One di Jean Charles Decaux che chiude a pari punti con Y3K lasciandosi dietro il Wallycento Magic Carpet 3.

I Supermaxi lasciano invariata la classifica provvisoria che vede al comando Firefly di Eric Bijlsma. Chiudono il podio il 33 metri Inoui e l’italiano Viriella.

Nessuna novità nemmeno tra i Maxi, con il 25 metri Highland Fling di Irvine Laidlaw che non molla la presa e taglia anche oggi il traguardo per primo davanti allo Swan 90 Odin. Si mantiene alla guida dei Mini Maxi Racing/Cruising Lupa of London di Jeremy Pilkington che vince la costiera di oggi sia in tempo reale che compensato. Seguono a pari punti nella classifica provvisoria Bronenosec, che si è piazzato secondo nella prova odierna, e il francese Arobas.

È vivacissima, infine, la battaglia tra i J Class che dopo tre prove totali disputate hanno una classifica cortissima. A spuntarla nella giornata odierna è il 40 metri Rainbow – il pluripremiato Francesco De Angelis alla tattica – che ottiene un terzo e un primo posto nei due bastoni completati. Seguono dietro di un solo punto il gigante della flotta Lionheart con i suoi 43 metri e il 41 metri Ranger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione