I mega yacht tornano nelle Aree marine protette

I mega yacht, con un massimo di 36 persone a bordo, potranno tornare nuovamente nelle Aree marine protette

24 Luglio 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Nuove direttive riguardo ai mega yacht : si potranno avvicinare alle Aree marine protette purche’ a bordo ci siano «massimo 36 persone complessive, tra ospiti e componenti dell’equipaggio». La precisazione porta la firma del ministero di Infrastrutture e Trasporti, successivamente al decreto Clini-Passera, approvato dopo il naufragio della Costa Concordia e il problema delle grandi navi a Venezia, che vietava di avvicinarsi a meno di 2 miglia dalle Aree marine protette.
Si tratta di «una circolare interpretativa condivisa da Capitanerie di porto, ministero dell’Ambiente e ministero delle Infrastrutture e Trasporti». La misura e’ stata decisa per venire incontro alle richieste delle Capitanerie, in merito al gran numero di controlli da svolgere e sulla base della preoccupazione espressa dalle attivita’ e infrastrutture turistiche che vedevano i mega yacht e la loro ricca clientela «andare altrove».

Per rispondere a queste necessita’ si e’ deciso di distinguere i grandi yacht e i natanti da diporto dalle navi da crociera da 5mila persone. Il limite e’ stato posto stabilendo che potranno accedere fin sotto le coste delle aree protette anche i natanti da diporto di grandi dimensioni, i mega yacht, con «a bordo tra 12 e massimo 36 persone complessive». La distanza minima dalla costa è stata fissata a 500 metri (o,3 miglia marine).
Questo per trovare un compromesso e venire incontro alle necessità dei mega yacht, senza mettere a rischio la sicurezza di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

3 commenti

  1. Alberto ha detto:

    Come al solito non bisogna fare di ogni erba un fascio e lanciarsi in commenti general-generici, aprioristicamente poco lusinghieri. Bisognerebbe aver letto e ponderato la Circolare per poter esprimere giudizi. Io non l’ho fatto; evinco comunque che nella categoria megayacht e natanti con max 36persone a bordo sono comprese anche le barche a vela ,dalle derive ai panfili a 2 o 3 alberi, sempre che abbiano max 36 per. a bordo

  2. Narese ha detto:

    Come al solito, quando una categoria influente, come quella dei Megayacht fa delle…”pressioni”, nel Bel Paese ci si adequa e si passa….”all’interpretazione” della norma.

    Se invece un velista navigando a vela infrange l’area protetta di Giannutri (che e’ di tre miglia dalla costa) e a causa del vento taglia e si trova a due miglia dalla costa, si becca una multa salatissima!

    Due pesi e due misure. Quelli dei Megayacht, possono, secondo la nuova interpretazione, arrivare con i loro “natanti” di grandi dimensioni procedere fin sotto costa.

    La storia delle “lamentele delle Capitanierie di Porto per il gran numero di controlli” fa solo ridere. raccontatela a qualcun altro!

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione