MEGAYACHT – È made in Italy la barca più silenziosa al mondo FOTO

Il 40 metri “Cacos V” realizzato da Admiral Tecnomar nei cantieri navali di Marina di Carrara è lo yacht più silenzioso del mondo. Lo stabilisce una certificazione del Rina

26 settembre 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Non possiamo dire che il nome sia il massimo, ma il motoryacht Admiral “Cacos V”, costruito al cantiere navale di Marina di Carrara, rappresenta una vera e propria rivoluzione nel mondo delle barche extralusso. Il 40 metri è stato infatti definito dall’Admiral Tecnomar (la divisione yachting di “The Italian Sea Group) lo “yacht più silenzioso del mondo”: non si tratta di dichiarazioni campate per aria, ma è stata una certificazione del Rina a riconoscere questo punto di eccellenza nel megayacht varato lo scorso maggio.

 

Grazie a soluzioni ingegneristiche innovative, i livelli di rumore e vibrazione registrati sono nettamente più bassi della media di settore (fino al 25% per il rumore e fino all’80% per le vibrazioni). Solo a titolo di esempio, il livello di vibrazione registrato a velocita’ di crociera (16 nodi) nella cabina armatoriale è di soli 0,2 mm/s, mentre il livello di rumore è 49,1 db(A). Nel corso del Monaco Yacht Show, (in programma fino al 28 settembre), il Registro Italiano Navale consegnerà a The Italian Sea Group una targa ufficiale per i risultati raggiunti.

Il Rina ha inoltre conferito al “Cacos V” la certificazione Green Plus per gli investimenti significativi in termini di soluzioni progettuali, equipaggiamento a bordo e procedure operative atti a ridurre l’inquinamento e l’impatto ambientale del superyacht.

 

“Siamo orgogliosi di essere diventati in pochi anni un punto di riferimento dell’industria nautica”, ha commentato Giovanni Costantino, presidente di The Italian Sea Group. “Il Cacos V incarna perfettamente la nostra vocazione per l’eccellenza che contraddistingue il nostro operato: è un gioiello di design e di tecnica e la certificazione Rina costituisce la piena dimostrazione della nostra capacità di innovare e migliorare costantemente gli standard del mercato”. [nggallery id=310]

IL “CACOS V”

Lo yacht in alluminio è lungo 40 metri e fa parte della linea semi-dislocante “Impero”, progettata dall’architetto Luca Dini in collaborazione con il Centro Stile del Gruppo. È uno yacht dalle linee innovative, con il taglio della prua verticale e con una personalità forte. Il design è tradizionalista, in linea con i valori del brand Admiral, ma con tanto carattere maschile: ricorda, infatti, una possente imbarcazione di derivazione militare.

 

Per migliorare la visibilità, Cacos V è dotato di una timoneria con vetrate inclinate in senso inverso (alla stregua dei grossi transatlantici) per ridurre i riflessi e gli effetti dell’acqua sui vetri ed ampie ali di plancia sporgenti rispetto al profilo esterno della sovrastruttura per consentire, durante le manovre, la massima visibilità sia a prora che a poppa.

 

Le murate esterne sono quasi verticali per aumentare gli spazi e migliorare l’abitabilità; le finestrature, invece, sono ampissime per godere a pieno della luce naturale. Le particolari spigolature esterne ed il contrasto lucido/opaco dei colori dello scafo accrescono l’appeal stilistico. Cacos V ha enormi spazi per la categoria: con un volume di 470GT, è il motoryacht di 40 metri con il maggior volume interno al mondo.

 

Il layout e gli allestimenti interni sono stati progettati dal Centro Stile del Gruppo sulla base delle esigenze dell’Armatore. Gli arredi interni sono realizzati in rovere scuro a poro aperto e makassar lucido, moquette di seta e si alternano cielini in pelle e in makassar lucido. Un dettaglio particolare è costituito dalla scala di collegamento lower deck e upper deck che presenta singoli gradini che escono a sbalzo dal muro ed un trunk illuminato da un pannello led rifinito da resina bicolore effetto 3D.

 

Ogni cabina è impreziosita da una diversa installazione artistica alla testata del letto. Il ponte principale accoglie l’ampio salone e l’area pranzo con ampissime finestrature a tutta altezza. Verso prua si sviluppa l’area dedicata all’Armatore, con uno studio privato, una grande cabina a tutto baglio ed un doppio bagno. Nel ponte inferiore, a centro nave, si trovano le 4 cabine Ospiti mentre a prua è stata posizionata la zona Equipaggio con 3 cabine.

 

Il ponte superiore ospita un altro salone a tutto baglio, la timoneria e la cabina del Comandante. Sul sundeck è stata alloggiata una grossa vasca idromassaggio con grande tavolo e divani prendisole. Tutti i membri dell’equipaggio hanno transiti indipendenti per garantire la massima privacy degli ospiti a bordo.

 

SCHEDA TECNICA

Lunghezza fuori tutto: 40 m

Baglio massimo: 8,4 m

Pescaggio: 1,75 m

Dislocamento: 470 t

Velocità crociera: 18 kts

Velocità massima: 21 kts

Cantiere costruttore: Tecnomar

Design esterni: Luca Dini Design

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Imbarcazioni: l’estimo navale e il valore dell’usato

  • 22 febbraio 2017

Quando si parla di imbarcazioni e soprattutto del valore dell’usato non è difficile imbattersi in fantasiose tabelle e indicatori che dovrebbero indicare (probabilmente con assoluta certezza) il valore medio di un’unità da mettere in compravendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. aniello palomba ha detto:

    solo gli italiani possono costruire gioielli del genere

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione