Mistero su un'isola di Tonga: trovato il relitto di una barca con un morto e 200 chili di cocaina

Un Sun Odissey 44 è stato trovato incagliato sul reef di Vanuatu, Tonga: a bordo un uomo morto, europeo ma d'identità ignota, e 204 chili di cocaina

27 novembre 2012 | di Redazione Liguria Nautica

La notizia sembra degna di una delle migliori puntate di Blu Notte ma, scherzi a parte, si tratta di un episodio di cronaca nera misterioso e inquietante. Sull’isola di Vanuatu, Tonga, è stato ritrovato incagliato sul reef un Sun Odissey 44, JeReVe, con un uomo morto in pozzetto in avanzato stato di decomposizione. La cosa ancora più inquietante è che le autorità di Polizia locali hanno ritrovato all’interno della barca ben 204 chili di cocaina. Sconosciuta al momento l’identità dell’uomo, la sola notizia che è stata fornita è che si tratta di un europeo.

L’autopsia sul corpo non ha rivelato alcun segno di violenza e la causa della morte resta al momento ignota. Si sa però che la barca era stata segnalata come sospetta dalla Polizia australiana e dall’Agenzia Antidroga degli Stati Uniti.

Alle indagini collaborano oltre alla polizia locale di Tonga, quella Australiana, quella della Nuova Zelanda e l’FBI.

 

Mauro Giuffrè

 

Foto solovela.net

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione