Mostes lancia il progetto “Awake”: ecco il nuovo yacht a vela da 72 piedi in versione Racer e Fast cruiser

Awake è il nuovo progetto dei cantieri navali Mostes. E’ uno yacht a vela da 72 piedi, che unisce il piacere di una barca a vela con la praticità di una barca a motore. Ecco tutti i suoi elementi innovativi

18 Marzo 2021 | di Giuseppe Orrù

Si chiama Awake ed è il nuovo progetto dello yacht a vela del cantiere navale Mostes, che racchiude in 72 piedi il piacere di andare a vela e la comodità di una barca a motore. Il progetto prevede la versione Racer e la versione Fast cruiser. Al momento Awake è ancora sulla carta, in attesa di incontrare il suo primo armatore, ma ricco di elementi innovativi.

AWAKE, LE INNOVAZIONI DEL PROGETTO DI MOSTES

L’obiettivo del progetto Awake è costruire una barca che abbia tutte quelle caratteristiche che attualmente non sono presenti su una barca a vela delle stesse dimensioni, quindi di 22 metri. Si vuole fare in modo che l’armatore possa combinare il piacere di una crociera veloce da regata con il comfort di una barca a motore. Da qui si è sviluppato tutto il progetto.

Una caratteristica di tutte le barche a vela è la presenza di candelieri, che in questa barca sono stati sostituiti da un imponente falchetta rialzata, che, oltre a tenere la barca più asciutta in navigazione, offre un passaggio comodo e sicuro.

Normalmente le barche a vela di queste dimensioni sono dotate di un unico pozzetto centrale che costituisce un ostacolo all’ingresso nella tuga. Mostes ha invece deciso di raddoppiare gli spazi e aumentare il comfort, realizzando un secondo pozzetto da utilizzare come ampio prendisole, dando la possibilità agli ospiti di godersi le aree esterne della barca anche quando il pozzetto principale è occupato. L’accesso al salone è garantito da un solido corrimano, indispensabile durante la navigazione.

Un altro aspetto che differenzia questa imbarcazione da tutte le altre è la vivibilità interna a livello del mare. C’è solo un piccolo gradino per entrare nei locali di bordo e raggiungere la cabina armatoriale e gli spazi comuni, come dinette e cucina, che si trovano allo stesso livello del pozzetto esterno.

ELICHE E ANCORE SPARISCONO NELLO SCAFO

Un’altra particolarità di questa barca è la velocità massima di 18 nodi (velocità di crociera 16 nodi), che riduce drasticamente i tempi di trasferimento. Per fare questo, oltre allo studio della forma dello scafo, per massimizzarne l’efficienza, la propulsione è stata affidata a un doppio piede di poppa a scomparsa. I piedi poppieri vengono quindi abbassati durante la navigazione a motore e inclinati fino a rientrare nello scafo durante la navigazione a vela, in modo tale da creare elementi di attrito sullo scafo.

Awake è dotata inoltre di un sistema di ancoraggio sottomarino, costituito da un’ancora la cui base è sagomata per adattarsi perfettamente alla forma dello scafo. Mentre si salpa l’ancora, il meccanismo di rotazione integrato nel sistema porterà sempre l’ancoraggio nella posizione corretta.

UNO YACHT A VELA

L’importante piano velico, lo scafo interamente in alluminio, il boma con avvolgifiocco e l’avvolgifiocco con sistema self-taking, rendono Awake una barca a vela altamente performante, garantendo allo stesso tempo un livello di comfort difficilmente eguagliabile. Albero e boma saranno realizzati in carbonio.

Il piacere della navigazione si fonde perfettamente con la praticità nella sua esecuzione. Tra i principali comfort di una barca a motore vi è la possibilità di governarla anche dall’interno. Per questo Mostes ha previsto una timoneria interna con ampia visibilità e dotata di tutta la strumentazione necessaria per il comando. Una soluzione ancora più apprezzabile in caso di repentino peggioramento delle condizioni meteorologiche o malfunzionamento delle ruote del timone.

VA ANCHE A MOTORE

La sala macchine sarà insonorizzata con più strati di pannelli fonoassorbenti. La barca sarà equipaggiata con due motori Volvo D3-140 Hp con piede poppiero, installati in modo da assumere una doppia configurazione: per la navigazione a vela e quella a motore. La configurazione velica prevede la possibilità di far rientrare il piede poppiero all’interno dello scafo. I comandi del motore saranno vicino al timone di dritta e sulla timoneria interna.

GLI INTERNI DI AWAKE

Il ponte principale è composto dall’ampia dinette, dalla cabina armatoriale e dalla consolle. Il salone dalla zona pranzo con tavolo e sedie e dalla zona relax con divani e tavolo, dalla quale si accede alla cucina. La cucina si estende in lunghezza ed è dotata di tutti i principali elettrodomestici (doppio frigo, forno, lavastoviglie e piano cottura). La cabina armatoriale ha un’ampia finestra vista mare.

Il ponte inferiore può essere descritto come “la zona notte”. Accedendo dal ponte principale, abbiamo una cabina vip composta da letto matrimoniale, bagno privato, zona carteggio e a sinistra una cabina con letti a castello e bagno privato. A prua, invece, trova posto la seconda cabina armatoriale, ampia e con un grande bagno privato.

PER MOSTES IL PIACERE DI NAVIGARE SI FONDE ALLA PRATICITà

Il concetto fondamentale che sta alla base di questo progetto – spiega a Liguria Nautica Elena Lappon, titolare dei cantieri Mostes – è stato quello di coniugare il piacere di navigare su una barca a vela veloce con alcune delle comodità che si trovano in una barca a motore. Quindi ci siamo focalizzati soprattutto sul corpo canoa, disegnando delle linee d’acqua che permettessero alla barca di raggiungere determinate velocità ed è la caratteristica principale che rende unica questa barca“.

Ma il progetto è ricco di spunti innovativi. “Poi ci siamo dedicati anche a tanti altri dettagli – aggiunge Elena Lappon – nello spirito di aumentare comfort e comodità a bordo: dal pozzetto sdoppiato, che permette un facile accesso alla dinette, alla sostituzione di draglie e candelieri con la falchetta rialzata, dal posizionamento della cabina armatoriale sullo stesso piano del ponte principale, alle ampie finestrature vista mare, dalla timoneria interna agli stern drive a scomparsa. Una barca in cui il piacere della navigazione si fonde perfettamente con la praticità con cui si porta“.

SCHEDA TECNICA – S/Y AWAKE

(Informazioni preliminari di progetto)

Costruttore: Cantieri Mostes – Genova

Lunghezza fuori tutto: 22,16 m

Lunghezza al galleggiamento: 22,16 m

Baglio massimo: 6,5 m

Pescaggio: 3,50 m

Dislocamento: 22.000 kg

Zavorra: 8.000 kg

Serbatoio acqua dolce: 1.000 l

Serbatoio diesel: 1.500 l

Sistema elettrico: 24 V

Motorizzazione: 340 Hp

Superficie velica principale: 109,2 mq

Superficie fiocco: 85,32 mq

Velocità massima: 18 nodi.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione