“My SPA, dalla macro alla micro SPA”: Permare fulcro del progetto con il suo Amer Cento

Il Gruppo Permare è protagonista nel progetto che ha visto coinvolti dodici studenti del corso di interior design dell’istituto Marangoni e che prevedeva la realizzazione di uno spazio benessere da inserire all’interno di uno yacht (il nuovo Amer Cento)

19 settembre 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Studio Asia, Gruppo Permare, Modus Servizi & Risorse, UCINA e Istituto Marangoni si mettono insieme per una collaborazione all’insegna dell’innovazione e dell’alta formazione nell’interior design del benessere per la nautica di lusso. Una collaborazione in cui convogliano i concept fondanti di ogni realtà interessata: formazione per  l’Istituto  Marangoni, Less is More per il Gruppo Permare della famiglia Amerio, design Salus Per Aquam di Studio Asia dell’Architetto Carla Baratelli e Mywell per Modus Servizi & Risorse della dott.ssa Monica Corte, sostenuti dalla volontà di contaminazione e innovazione ricercata nell’anno 2013 da UCINA Confindustria Nautica.

 

Dodici giovani studenti di Istituto Marangoni al terzo anno del corso di interior design hanno preso parte al progetto, partito nel Marzo scorso, che li vede coinvolti nella realizzazione di uno spazio benessere da collocare all’interno di uno yacht di lusso, l’Amer Cento del Cantieri Permare. “My SPA dalla macro alla micro SPA” è stata una sfida, una vera e propria challenge per dirla in termini nautici, in cui Studio Asia e Modus Servizi & Risorse hanno allocato passione e energia tracciando una rotta seguita da professionisti di altissimo livello e giovani studenti, che hanno condiviso passione e tensione nello svolgere un lavoro progettuale così articolato e scandito da vincoli progettuali e temporali, armonizzazioni del benessere e creazioni di spazi rispettando il contatto con la natura e la sostenibilità, elementi condivisi da tutte le Aziende. La planimetria dello yacht su cui installare la micro SPA è stata messa a disposizione dal Gruppo Permare, che ha raccolto una nuova sfida con grande entusiasmo, mentre il design della micro SPA intorno al quale ruota il conceptSalus Per Aquam dell’Architetto Baratelli ha coinvolto l’armatore  e i suoi eventuali ospiti, in un esercizio di benessere altamente personalizzato in cui il Lusso Made in Italy assume nuove definizioni grazie anche alle scelte tecnologiche adottate.

 

Tali innovazioni passano attraverso la creatività di Carla Baratelli  titolare di Studio Asia e presidente di inBOA. Materiali di ultima generazione prendono forma coinvolgendo tutti i sensi in una somma di equazioni e armonie di benessere. Il risultato è un nuovo modo di procedere: progettare per l’anima. Modus Servizi & Risorse per il Benessere, si conferma come elemento sinergico e di riflessione tra le realtà imprenditoriali ed umane coinvolte nel progetto. Un lavoro di armonizzazione delle risorse in linea con la capacità creativa della dott.ssa Corte che mixa organizzazione e formazione finalizzando i risultati.

 

Quattro realtà, quattro comparti – Nautica, Benessere, Design, Moda – quattro gruppi di lavoro che hanno visto ragazzi in formazione mettere a disposizione delle aziende e dei professionisti del settore nautico lo spirito creativo e innovativo dalla realizzazione del progetto al concept creativo, alla suddivisione in pianta, agli arredi, fino allo sviluppo visivo dei vari elementi. Preziosi i contributi dei professionisti del team Gruppo Permare, Arch. Stefano Tini e Ing. Massimo Verme, così come la guida dei docenti Marangoni del Campus di Milano nel corso dei mesi. Water drop, goccia d’acqua, questo il nome del progetto selezionato come vincitore e che sarà raccontato dai giovani talenti di Istituto Marangoni, Luis Avila Diaz e Giovanni Panini. Contaminazioni  ed evoluzioni progettuali  portano ad un’esaltazione del lusso elegante del privato, ponendo al centro  l’acqua come elemento comune all’uomo e alle sue future necessità.

 

Il progetto vincitore sarà presentato durante il prossimo Salone Nautico di Genova (dal 2 al 6 ottobre) all’interno della Conferenza  “Sea, Dream, Drop&Sky”, e vedrà i relatori di tutte le realtà partner del progetto, e alcuni ospiti illustri, confrontarsi sui nuovi linguaggi di benessere, di design e di marketing declinati nelle richieste internazionali di innovazione e contaminazione di materiali, servizi e prodotti, offrendo agli ospiti una fotografia pragmatica del quadro economico di settore in Italia e la sua potenziale ricaduta positiva nel settore nautico. I disegni e I render di Water Drop saranno ospitati, per tutta la durata del Salone Nautico, presso lo stand del Gruppo Permare – facilitando la diffusione di idee e il dialogo sulle tematiche progettuali e innovative e sottolineando ancora una volta l’open mind indispensabile per fare business.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione