Navaltecnosud, i cavalletti per mega yacht Made in Italy

La Navaltecnosud è una delle principali aziende europee nella produzione di strumentazioni per la cantieristica navale, come cavalletti puntelli e bilancini, con un settore interamente dedicato ai mega e ai maxi yacht

12 Gennaio 2017 | di Redazione Liguria Nautica
I cavalletti di Navaltecnosud, utilizzati anche per il sostegno dei mega yacht
I cavalletti di Navaltecnosud, utilizzati anche per il sostegno dei mega yacht

Nel mondo di oggi, per diversi fattori, chi vuole acquistare un prodotto di qualità deve spesso fare i conti con prezzi proibitivi e sull’altro versante a costi contenuti corrispondono spesso articoli di dubbia provenienza e senza certificazioni. Ci sono, però, circostanze, nelle quali affidarsi a strumenti non garantiti o sicuri può essere estremamente rischioso (e se sfortunati dannoso), come, ad esempio, durante i lavori di rimessaggio.

La Navaltecnosud, azienda barese specializzata nella progettazione e realizzazione di prodotti per la cantieristica navale, dopo il successo riscontrato negli ultimi saloni internazionali, può essere annoverata tra i “big” nel campo delle attrezzature nautiche in Europa. Quest’azienda nasce da un’intuizione di Roberto e Barbara Spadavecchia, entrambi appassionati del mare e del suo mondo e desiderosi di dare il loro contributo, creando prodotti semplici da utilizzare, convenienti da punto di vista economico, sicuri e certificati, tutto rigorosamente made in Italy. L’azienda si avvale infatti di personale italiano specializzato, dalla momento della progettazione sino alla realizzazione, servendosi delle più recenti tecnologie europee, che permettono di ottenere la certificazione CE, evidenziata dalla targhetta metallica, collocata su ogni prodotto.

I prodotti marchiati Navaltecnosud

La Navaltecnosud si occupa principalmente di cavalletti, puntelli, invasi, tacchi e bilancini e tutti gli strumenti necessari a mettere in sicurezza lo scafo, sia a vela che a motore, durante i lavori di rimessaggio.

L’azienda si sta poi muovendo anche per fornire soluzioni per mega yacht a motore  e maxi yacht a vela, con cavalletti e puntelli laterali, ideali per essere posizionati sui lati di questo tipo di imbarcazione, in quanto dotati di un cappello con sfera che consente un’ oscillazione totale di 360°, che consente di adattarsi al meglio alle varie inclinazioni. Nel caso dei maxi yacht a vela vengono poi collegati con barre di accoppiamento e catene con tenditori, in modo da rendere l’invaso più sicuro possibile. La resistenza certificata delle attrezzature è 100 ton(e su richiesta anche superiore), sia per mega yacht a motore, sia per maxi yacht a vela.

Sempre per il mondo dei mega e dei maxi yacht, la Navaltecnosud realizza anche tralicci regolabili in altezza, predisposti all’applicazione della culla della barca in questione. Realizzati su misura e regolabili con moduli da 1 mt. l’uno, si adattano alle esigenze di ogni tipo di imbarcazione, a prescindere dalle dimensioni del bulbo, e sono facilmente smontabili per favorire il trasporto in container.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione