Norman Atlantic: confermata la presenza degli squali, ma la morte fu per ipotermia

Un branco di squali avrebbe attaccato i naufraghi, in particolare uno, del Norman Atlantic. Gli attacchi rinvenuti sul corpo corrispondono a quelli di uno squalo, ma l'aggressione sarebbe avvenuta dopo la morte per ipotermia del naufrago. La causa del decesso non è quindi imputabile agli squali

15 gennaio 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Norman Atlantic_squaliLa notizia è stata confermata dall’esame autoptico, un branco di squali avrebbe attaccato i naufraghi, in particolare uno, del Norman Atlantic. Gli attacchi rinvenuti sul corpo corrispondono a quelli di uno squalo, ma l’aggressione sarebbe avvenuta dopo la morte per ipotermia del naufrago. La causa del decesso non è quindi imputabile agli squali.

 

La presenza degli squali in Adriatico è assodata da tempo, come ha confermato anche una nostra lettrice Biologa in un suo commento: “Ci sono delle specie stanziali dell’Adriatico e ogni tanto si ritrova anche lo squalo bianco (sono eccezioni per fortuna) che entrano nei nostri mari attraverso il canale di Suez, seguendo al scia delle navi, e vi rimangono favoriti dalla acque calde Adriatiche e dalla sua pescosità”

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione