OceaNemo 33: da Cannes parte la sfida del nuovo Sport Utility Yacht

Coniugare la passione per la navigazione con il comfort di un resort moderno e super tecnologico, unito ad un’offerta per l’intrattenimento senza precedenti. Con questo preciso obiettivo OCEANEMO, con il responsabile Aldo Manna e il cantiere francese OCEA, annunciano di essere pronti ad avviare la costruzione del 33 metri

24 Agosto 2016 | di Redazione Liguria Nautica

Del nuovo concetto di Sport Utility Yacht abbiamo parlato in occasione del lancio del progetto Oceanemo 44, ma MC Yacht International ha deciso di spingersi oltre, realizzando un megayacht più piccolo con le stesse aratteristiche, il nuovo OceaNemo 33 il cui progetto verrà presentato al prossimo Salone di Cannes. Il 44′ infatti si ditingue per coniugare insieme uno stile sportivo, la grande abitabilità e spazi di stivaggio che possano consentire l’installazione di una lunga serie di “giochi” dedicati al mare. Riuscire a riprodurre questo concept in un’imbarcazione oltre 10 metri più piccola è sicuramente una sfida importante.

Coniugare la passione per la navigazione con il comfort di un resort moderno e super tecnologico, unito ad un’offerta per l’intrattenimento senza precedenti. Con questo preciso obiettivo OCEANEMO, con il responsabile Aldo Manna e il cantiere francese OCEA, annunciano di essere pronti ad avviare la costruzione del 33 metri disegnato dal noto architetto Fulvio De Simoni e, in occasione del Cannes Yachting Festival 2016, sveleranno in anteprima tutte le caratteristiche di questo progetto. Tutte le caratteristiche dell’ormai famoso Sport Utility Yacht di 44 metri presentato negli scorsi mesi sono state incorporate nel progetto. Risultato di un percorso progettuale estremamente complesso il nuovo 33 metri, che va ad arricchire la gamma OCEANEMO, è decisamente intrigante.

Oceanemo33

Il nuovo OceaNemo 33

L’obiettivo principale della serie OCEANEMO è quello di offrire il massimo accesso a tutte le possibili attività di divertimento a bordo. Un obiettivo che si traduce in una barca progettata per ospitare water toys, gadget e veicoli per l’esplorazione via terra, mare e aria. Distribuito su 4 ponti, il nuovo OCEANEMO 33 può essere l’unico yacht al mondo progettato per ospitare simultaneamente all’interno di un “hangar” di ben 56 mq, e senza sacrificare spazi interni, un tender di 8 metri ad uso armatoriale, un tender di 4,5 riservato all’equipaggio, 2 wave runner e 4 sea-doo.

In aggiunta al garage, il progettista De Simoni ha trovato modo di inserire un “Raised Deck” di 46 mq, uno spazio pensato per poter trasportare i restanti toys: uno Sportfisherman AL Custom 19’ e un Day Sailer di 6 metri. La versatilità degli spazi però consente anche altre soluzioni: l’armatore potrà così scegliere di imbarcare una diversa scelta di giochi d’acqua, preferendo piuttosto un sottomarino mono o biposto, un mezzo per l’esplorazione anfibia, un moth o ancora scivoli e altri gadget acquatici gonfiabili.

L’ampia varietà di scelta non influenza minimamente la vivibilità degli spazi di bordo né esterni né interni. Sui ponti esterni trovano infatti spazio un bar esterno, un salottino sull’upper deck ed infine un’area dining esterna sul main deck , unica nel suo genere, denominata da De Simoni “Veranda”. Un totale di oltre 100 mq interamente dedicati al relax e alla convivialità!

Anche questo Sport Utility Yacht, come la sorella maggiore di 44 metri, è pensato per essere condiviso con familiari e amici. Per questo il designer Fulvio De Simoni ha previsto nel layout degli interni alcuni spazi essenziali: in aggiunta al salone sul ponte principale, due cabine VIP e altrettante cabine doppie per gli ospiti, ognuna di esse con bagno riservato. A disposizione dell’armatore, invece, un’esclusiva suite che, con la zona studio e il bagno privato, occupa quasi interamente l’upper deck.

Interamente in alluminio, come tutta la serie OCEANEMO, questo yacht combina performance elevate e sostenibilità, segnando nuovi traguardi nel campo della tecnologia applicata allo yachting. La sala macchine, spostata verso prua rispetto a yachts convenzionali, ospita i due motori – relativamente piccoli – per una potenza complessiva di quasi 1000 cavalli, che consentono di raggiungere 13 nodi in dislocamento veloce, con una velocità di crociera che si aggira sui 10 nodi. Una novità anche per gli armatori più attenti alle tematiche green: Il cantiere OCEA propone sull’ OCENEMO 33 la possibilità di applicare alla propulsione convenzionale, un sistema di propulsione elettrica diesel con piedi poppieri azimutali, molto più vantaggiosi rispetto ai tradizionali sistemi, garantendo consumi di carburante ridotti di circa il 20% rispetto a yacht di dimensioni simili. Il sistema di gestione dell’alimentazione ottimizza l’uso di uno o più generatori per assicurare in qualsiasi momento la fornitura di energia elettrica necessaria, con l’ulteriore vantaggio di riuscire a ridurre l’uso del generatore stesso, estendendo il tempo fra le revisioni.

Una bella sfida progettuale anche per il cantiere francese OCEA, costruttore partner del progetto OCEANEMO, che ha grande fiducia nel progetto e nel nuovo concetto di Sport Utility Yacht, tanto che il dipartimento tecnico è già pronto per passare alla fase successiva e avviare la costruzione dei primi modelli. Come anche l’OCEANEMO 44, anche il nuovo 33 metri verrà realizzato presso il nuovissimo sito produttivo di Ocea a Les Sables d’Olonne, la cui recente ristrutturazione – e conseguente riorganizzazione – può garantire livelli di efficienza e innovazione senza precedenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione