Ormeggio vietato a Paraggi, nei guai un miliardario americano

Robert James Eugene aveva ormeggiato il suo megayacht "Toto" all'interno dell'area marina protetta di Portofino, nella baia di Paraggi. Rischia fino a 6 mesi di carcere

3 dicembre 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Nell’agosto del 2011, un megayacht di circa 30 metri rimase alla fonda per alcuni giorni nella baia di Paraggi. I suoi facoltosi occupanti probabilmente non erano a conoscenza del fatto che l’ormeggio, in quella zona, fosse severamente proibito, essendo parte dell’area marina protetta di Portofino. Ovviamente la cosa non era sfuggita agli uomini della Guarda costiera di Santa Margherita Ligure: fecero le foto e calcolarono le coordinate stabilendo che l’imbarcazione, dal nome “Toto”, aveva varcato i limiti entro i quali operava il divieto.

 

È partito il procedimento a carico dell’armatore, e non sono stati fatti sconti: Robert James Eugene, miliardario di New York, è stato rinviato a giudizio per violazione della legge 6 dicembre 1991 numero 394, che regolamenta le aree marine protette. All’inizio del 2013 Eugene andrà a processo, un giudizio in cui sarà assistito dall’avvocato di Santa Margherita Emanuele Quacquaro: il tycoon americano rischia fino a 6 mesi di carcere. Quanto severa sia la legge lo dimostra l’articolo 30, quello che stabilisce le sanzioni: per la navigazione in acque interdette la pena massima arriva, appunto, a 6 mesi, o un’ammenda che vent’anni fa andava da 200 mila lire sino a 25 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti

  1. paolo ha detto:

    Be’ Carlo, spero lei intenda come puttanata il fatto della sanzione a posteriori e non di una bella super multa in flagrante. Le aree marine sono il ns petrolio, se non fossero incontaminate non attirerebbero turisti, americani e non, ricchi e non, e questo sì sarebbe tagliarsi le vene da soli.

  2. Carlo ha detto:

    Continuiamo imperterriti con queste puttanate: mai nessuno come noi è così bravo da tagliarsi i c…da solo!

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione