Otranto: incendio scoppia a bordo di uno yacht. Salvi i tre diportisti

Tragedia sfiorata in provincia di Lecce, dove uno yacht ha preso fuoco all'improvviso per cause ancora sconosciute. Tempestivo l'intervento della Guardia Costiera nel soccorrere gli uomini a bordo che se la sono cavata solo con un brutto spavento

28 giugno 2016 | di Redazione Liguria Nautica

Poteva essere una tragedia. Al largo di Otranto, all’improvviso, è scoppiato un incendio a bordo di uno yacht sul quale si trovavano tre uomini.

L’allarme è scattato intorno alle 17:30, quando gli occupanti del natante e alcuni bagnanti presenti sulla spiaggia di Alimini hanno notato del fumo levarsi dall’imbarcazione e hanno chiamato subito la Guardia Costiera.

I soccorsi sono stati tempestivi: una motovedetta ha subito raggiunto lo yacht di 20 metri in fiamme e ha portato in salvo i tre uomini a bordo, usciti illesi ma molto spaventati dalla vicenda, conducendoli subito in porto per gli accertamenti medici del caso.

Sul posto è intervenuto anche il battello disinquinante che, secondo le direttive del Ministero dell’Ambiente, ha il compito di accertarsi che non ci siano fuoriuscite di carburante.

Una volta domate le fiamme, il rimorchiatore ha iniziato le manovre per trasportare il natante nel porto di Otranto; ma il vento che soffiava sull’Adriatico ha improvvisamente rianimato l’incendio costringendo così i soccorritori a interrompere tutte le azioni di rimorchio.

Restano ancora ignote le cause dell’incendio. Il proprietario del mezzo, al momento dell’accaduto, non era presente per cui la Guardia Costiera ha avviato le procedure per l’identificazione e le conseguenti valutazioni in relazioni a eventuali responsabilità. I tre uomini che erano a bordo (due leccesi e un brindisino) saranno ascoltati dalle forze dell’ordine per ricostruire la dinamica di quanto accaduto.

Chiara Biffoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione