Papa Francesco rende omaggio alla Guardia Costiera

Un delegazione della Guardia Costiera ha ieri incontrato a Roma il pontefice. Papa Francesco: "Profonda ammirazione per un corpo che si sacrifica ogni giorno per i più poveri come profughi e migranti"

18 febbraio 2015 | di Redazione Liguria Nautica

papa_francesco_guardia_costieraUna delegazione della Guardia Costiera è stata ricevuta ieri sera da Papa Francesco in Vaticano presso la Casa di Santa Marta. All’incontro con il Pontefice hanno partecipato Felicio Angrisano, ammiraglio Comandante della Guardia Costiera, Giovanni Pettorino, ammiraglio Capo del reparto operativo (ha guidato tutte le più difficili operazioni di soccorso), Ciro Petrunelli, tenente di vascello (salvataggio motonave Ezaden con centinaia di migranti a bordo), Antonello Fava, tenente di vascello (salvataggio motonave Blue Sky con centinaia di migranti a bordo), Marco Ancora, maresciallo (salvataggio motonave Ezaden con centinaia di migranti a bordo), Roberto Mangione, maresciallo (ha eseguito molti interventi di soccorso con la sua motovedetta), Salvatore Finocchiaro, sottocapo (ha eseguito molti interventi di soccorso con l’elicottero), Marianna Mari, sottocapo (dava assistenza ai migranti per lo sbarco anche dopo i turni di servizio). La delegazione è stata accompagnata dal Ministro alle Infrastrutture e i Trasporti, Maurizio Lupi, e il capo di gabinetto del Ministro, Giacomo Aiello.

 

Papa Francesco, secondo quanto riportato dal Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, P. Federico Lombardi, ha ringraziato tutto il corpo per l’eroico e quotidiano lavoro svolto sulle coste italiane e in particolare per lo slancio solidaristico dimostrato nelle operazioni di salvataggio e accoglienza dei migranti. Di contro la delegazione ha voluto rendere omaggio al Papa con una serie di testimonianze sulle delicate esperienze con cui la Guardia Costiera italiana deve confrontarsi tutti i giorni nel servizio di soccorso di profughi e immigrati nel Mediterraneo. Papa Bergoglio, con viva e intima partecipazione, ha voluto ribadire la sua estrema ammirazione per un corpo che si sacrifica quotidianamente per i più deboli tenendo alta la bandiera dei più alti valori cristiani.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione