Parte il 2 agosto la goletta Pandora per 40 porti in 70 giorni: a zonzo per la Liguria

Partenza da Genova con destinazione Bordighera per la prima tappa di un'insolita crociera, che si svilupperà lungo l'intera costa ligure al fine di stilare un rapporto sullo stato di salute dei nostri mari, delle coste, delle spiagge e delle strutture portuali

25 luglio 2011 | di Redazione Liguria Nautica

Partirà il 2 agosto da Genova con prima destinazione Bordighera “Goletta Liguria – 40 porti in 70 giorni”, una crociera insolita che si svilupperà lungo l’intera  costa ligure e si concluderà al Salone Nautico di Genova con la consegna di  un rapporto sullo stato del mare, delle coste, delle spiagge, dei porti.

L’iniziativa è  promossa dal servizio Affari Comunitari e Relazioni Internazionali della Regione Liguria (che intende informare l’opinione pubblica sui contenuti e sulle finalità dei progetti europei legati al mare e alla nautica), ed è sostenuta in misura prevalente dalle quattro aziende sponsor  che hanno condiviso la finalità di valorizzazione del territorio ligure consapevoli delle straordinarie opportunità  oggi offerte dai nuovi media in termini di velocità della comunicazione a distanza, di mancanza dei limiti spazio-temporali ed interattività.

 

I 9 progetti europei  (Pitt  Ports, Corem, Marte+, Gionha, Odissea, Resmar, Terragir, Innautic e Tpe) sono inseriti nei Programmi della  Cooperazione Trasfrontaliera – “Italia Francia Marittimo” e “Alcotra” – e   riguardano il turismo, l’ambiente, la gestione del territorio, l’innovazione, la valorizzazione dei prodotti tipici ed altri temi di rilevante interesse per lo sviluppo socio-economico ligure.  Le relative  risorse complessive destinate alla Regione Liguria e ai partner delle aree confinanti sono pari a 40  Milioni di euro.

 

 

L’imbarcazione impiegata  è la goletta a due alberi “Pandora”,  una fedele riproduzione di una goletta a gabbiola russa del 1700 con una superficie velica  di 350 metri quadrati, una lunghezza di 23 metri , una larghezza di 4,65 ed un pescaggio di 2,25.

 

Durante la navigazione a tappe tra i 40 porticcioli della Liguria, che si concluderà il 10 ottobre, saranno raccolte  testimonianze e nuove esperienze imbarcando ospiti dei vari settori (esperti, imprenditori, amministratori, comunicatori, ecc…) con l’obiettivo di costruire un nuovo concetto della Liguria vista dal mare.

 

Il viaggio si concluderà con un “diario di bordo” costituito da un  rapporto finale ed un archivio video con lo scopo di offrire un contributo allo sviluppo nei diversi comparti di interesse (turismo, economia, cultura, ambiente, gastronomia…)

 

L’iniziativa è realizzata da un gruppo di professionisti coordinati dallo Studio Manzitti con competenze nei settori  dell’organizzazione di eventi, della produzione di video, delle  relazioni con i media e nella gestione dei canali di comunicazione attraverso applicazioni web.

Potrebbe interessarti anche

Nautica

Seamuster, la nautica del futuro passa dal web

  • 24 novembre 2017

Da oggi gli uffici tecnici dei cantieri avranno l’opportunità di ricercare e selezionare il fornitore più opportuno grazie ad un ricco database popolato dalle aziende fornitrici suddivise per ambito merceologico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione