Piero Ferrari nel mondo nella nautica: in società con Ferretti

L'imprenditore italiano, grande appassionato di nautica, entra in società con Ferretti. Avrà una quota pari al 13,2%

29 Aprile 2016 | di Redazione Liguria Nautica

Piero Ferrari, figlio di Enzo, ha annunciato ufficialmente l’entrata nel gruppo Ferretti con una quota pari al 13,2 %. La passione sfrenata per le macchine di lusso ora si sposa con la nautica, Piero Ferrari ha scelto di lanciarsi in questo progetto spinto dal suo grande amore per il mare, per gli yacht e per i megayacht.

Ferretti, azienda italiana simbolo di eccellenza nel mondo della nautica, è stata rilevata nel gennaio 2012 da una cordata cinese capitanata da Tan Xuguang per una cifra leggermente superiore a 374 milioni di euro.

E’ notizia degli ultimi giorni che il primo trimestre 2016 si sia chiuso con il ritorno a un utile tra i cinque e i sei milioni di euro: un risultato davvero sorprendente. Sono stati investiti molti fondi in ricerca e sviluppo, oltre 50 milioni, e i risultati si sono visti immediatamente. Il valore di produzione è passato nel giro di pochissimo da 334 a 410 milioni. Una ripresa immediata e inaspettata.

Piero Ferrari nella nautica: torna un po’ di Italia nel gruppo Ferretti

Alberto Galassi, numero uno di Ferretti si dichiara orgoglioso dell’interessamento di Piero Ferrari. Contento poichè lo ritiene un imprenditore capace, oltre che un grande appassionato di nautica. L’azienda Ferretti è stata criticata a più riprese negli ultimi anni per aver venduto la sua anima italiana al colosso asiatico, ma Alberto Galassi ribadisce orgoglioso l’italianità del marchio aziendale«Il nostro marchio è sempre stato italiano al 100%, semplicemente perchè la nostra produzione e l’intero management sono concentrati esclusivamente sul territorio nazionale. Per quanto riguarda gli investitori, l’importante è che ci siano sempre, poi il colore della bandiera è solo un dettaglio».

Infine è notizia delle ultime ore che Ferretti non prenderà parte al prossimo Salone Nautico, poichè, questa la motivazione di Galassi, la manifestazione non rispecchia più le esigenze dell’azienda italiana.

Paolo Bellosta

 

 

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. giorgio ha detto:

    quantomeno curiosa la motivazione dell’ avv. Galassi per giustificare la defezione al salone Nautico…un’ azienda che si dichiara italiana avendo marchio e produzione in Italia, afferma che la manifestazione non rispecchia più le loro esigenze…e poi esulta per l’ ingresso dell’ Ing. Piero Ferrari nel capitale…quasi dimenticando che è suo suocero…

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione