Posti barca ad hoc per i natanti in difesa del piccolo-medio diporto. Siete d'accordo con la proposta di Ucina?

Pietro Formenti, consigliere Ucina, ha guidato il tavolo tecnico che a Rimini, in occasione delle Assise Generali della Nautica, ha proposto la creazione di posti barca ad hoc per i natanti, più appetibili dal punto di vista economico e più snelli a livello burocratico

22 Maggio 2012 | di Redazione Liguria Nautica

L’appuntamento associativo organizzato da Ucina a Rimini, le cosiddette Assise Generali della Nautica, non si è risolto in sole parole: la crisi continua a mordere, ma il modo migliore per fronteggiarla è implementare i servizi, anche nei confronti dei piccoli e medi diportisti, che, seppur mediaticamente meno visibili rispetto al “mondo dei superyacht” dipinto dai media mainstream, rappresentano un buon 80% del parco nautico.

 

Colpisce la proposta concreta varata dal tavolo tecnico guidato dal consigliere di Confindustria nautica Piero Formenti: una speciale categoria di posti barca riservati ai natanti (e cioè le barche non immatricolate, al di sotto dei 10 metri), in grado di agevolare il comparto sia in termini di semplificazione delle procedure amministrative e di riduzione dei costi del canone demaniale.

 

Un provvedimento atto a rivitalizzare il mercato delle barche medio-piccole. Una misura quanto mai saggia, secondo noi, se riuscirà a trasformasi da idea a azione, andando così incontro ai tanti diportisti appassionati che, al giorno d’oggi, non sono più in grado di sostenere i costi che una barca, anche di dimensioni modeste comporta. E che favorirà, di conseguenza, tutto l’indotto che vive grazie alla piccola nautica.

 

E voi cari lettori, cosa ne pensate?

 

e.r.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

2 commenti

  1. Antonino Salerno ha detto:

    Mi sembra incredibile che nessuno ci abbia pensato prima.
    I superyacht e i loro proprietari abbienti amano esibirsi nei porti trendy più che amare il mare
    come la massa dei piccoli diportisti. Le mode passano, gli amori veri no.

  2. Giti ha detto:

    Ucina è peggior nemico della nautica e lo dimostro. per la prima volta stata presentata al precedente salone nautico il 33 piedi natante ibrido” la novità assoluta”.
    mi è stata applicata la mora del 5% per il ritardo al saldo( scritto sul contratto che se il saldo avviene dopo 5 gg dalla firma del contratto può essere applicata una mora del 5% del valore) e lo hanno fatto senza riguardo!. COMPLIMENTI!!!!!!!!! e con questo, loro vogliono incoraggiare il piccolo diporto???!!!!!!!!!!!!!! , ma per piacere………….

Potrebbe interessarti anche

Nautica

Liguria Nautica in inglese. Live now!

  • 19 Giugno 2020

Online la versione internazionale di Liguria Nautica, dove tutti i giorni vengono pubblicate in inglese le principali le notizie dal mondo della nautica, con una attenzione particolare ai megayacht

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione