Razeto&Casareto: “I Love” quando la maniglia diventa una dichiarazione d’amore

Da quasi 100 anni F.lli Razeto&Casareto produce accessori per la nautica, passando dalle navi alle imbarcazioni da diporto; oggi è un’azienda capace di stupire il mondo del design e del lusso

8 ottobre 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Genova – Credere nella nautica significa esserci e contribuire. Così F.lli Razeto&Casareto, azienda leader nella produzione di maniglie e accessori per la nautica, ha preso parte alla 52° edizione del Salone Nautico di Genova.

 

La storica azienda, guidata dai fratelli Andrea e Giangi Razeto, ha presentato in anteprima molte interessanti novità.

 

Liguria Nautica li ha incontrati per un’intervista esclusiva.

 

D. Finalmente vi vediamo in Fiera e con voi anche le ultimissime novità: su cosa state puntando?

 

R. «In effetti abbiamo presentato diverse novità, prima fra tutte la chiusura per mobili Flush 3 Lock (Flush al cubo), si tratta della terza edizione della fortunata linea Flush lock; con le due versioni precedenti abbiamo ricevuto le menzioni speciali al concorso Dame, mentre la nuova nata è già stata selezionata dall’ADI (Associazione per il disegno industriale) come accessorio 2014 per poi partecipare all’ADI design INDEX e quindi, dita incrociate, competere per il Premio ADI Compasso d’Oro…

 

[nggallery id=391]

 

D. Per quanto riguarda le altre collezioni?

 

R.«Presentiamo inoltre diverse collezioni di maniglie Free go nate da interessanti collaborazioni: la serie in porcellana di Limoges, in filigrana e in vetro di Murano. Le maniglie in porcellana sono disponibili in 60 colori e personalizzabili con immagini di ogni tipo; al salone di Genova abbiamo presentato anche una linea chiamata “I love” disegnata dall’attrice Alessia Goria che sta lanciando le sue collezioni di accessori d’arredo e di moda appunto col nome I Love. Le maniglie luminose in filigrana e in vetro di Murano si rivolgono prevalentemente al settore del lusso e del super yacht. Sono le prime edizioni di maniglie gioiello».

 

D. Si può avere qualche piccola anticipazione sui progetti futuri?

 

R. «Abbiamo in cantiere diversi progetti molto stimolanti tutti dedicati al mondo del lusso, come anticipavo le maniglie Gioiello. Stiamo preparando una maniglia che si chiamerà 100 K, si tratta di una maniglia luminosa in filigrana e vetro di Murano con decorazioni in polvere di diamante e diamanti incastonati. Sicuramente la maniglia più costosa al mondo, la maniglia da 100 mila euro, da cui il nome».

 

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Quando le aziende ritornano: la storia di Rizzardi Yachts

  • 12 ottobre 2016

Un marchio che abbiamo ritrovato con piacere quest'anno al Salone Nautico di Genova. Rizzardi Yachts, dopo anni difficili per tutto il comparto nautico, è tornato al Salone: il cantiere è in piena fase di rilancio e la fiera ligure era un appuntamento da non mancare. Di questo e altro abbiamo paralato con Damiano Rizzardi

Mercato nautica

Cannes vs Genova: la sfida tra i saloni per noi è finita 2-2

  • 7 ottobre 2016

Abbiamo scelto alcuni criteri di valutazione in base ai quali assegneremo un punteggio. Facciamo una premessa: i bilanci definitivi ovviamente spettano alle aziende, che sanno quanto e dove hanno venduto, il nostro giudizio è da addetti ai lavori ed osservatori, quindi da una prospettiva differente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione