Rimosse nove imbarcazioni nel porto di Imperia

Azione punitiva in seguito a mancanti pagamenti: l'amministratore Vincenzo Costantini usa il pugno duro

17 Marzo 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Porto Imperia

Nel bacino portuale di Imperia, la “Go Imperia”, società che ha in gestione il porto dopo il fallimento della Porto spa, ha rimosso nove imbarcazioni che si trovavano all’interno del bacino. Si tratta di piccole unità, molte delle quali all’apparenza senza proprietario, nei giorni scorsi la società aveva affisso degli avvisi sulle stesse imbarcazioni, per informare i proprietari che sarebbero state rimosse se nessuno si fosse presentato.

 

Le barche, nello specifico parliamo di uno scafo a vela, una pilotina e alcuni gozzi, sono state rimosse e ritirate presso i cantieri del porto. L’intervento, di per sé non eclatante, sembra nascondere altro, come spiega l’amministratore unico Vincenzo Costantini:

 

«Questo è solo il primo passo, è un avvertimento per chi non paga i canoni e non regolarizza la propria situazione. In questo porto c’è chi ha deciso di non regolarizzare la propria situazione aspettando sentenze e pronunciamenti del Tribunale. Ma non è così che funziona. Chi ha la barca ormeggiata deve versare il dovuto, il porto è un bene per la città ed è dei cittadini: facendo così rischia di chiudere. La pazienza è finita».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. Giuseppe Ruzzin ha detto:

    non conosco il sig Costantini ma sono d’accordo con lui

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione