Rullo di tamburi allo Yacht Club italiano per la partenza del Gran Premio Mini 6.50

Sabato 13 Aprile parte da Genova il Gran Premio Mini 6.50 2013

11 Aprile 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Allo Yacht Club Italiano di Genova la banchina sotto la Scuola di Mare Beppe Croce è occupata dai 28 iscritti all’edizione 2013 di un “classico” del circuito Mini 6.50 Mediterraneo organizzato dalla Classe Mini 6.50 Italia e dallo Yacht Club Italiano: il Gran Premio d’Italia Mini 6.50.

 

I Ministi che saranno sabato sulla linea di partenza sono in questi giorni impegnati negli ultimi lavori di bordo: check delle vele, dei piloti, dell’elettronica. Nel frattempo, gli organizzatori (bravo Presidente Parrocchetti!) si occupano dei controlli di sicurezza richiesti dalla Classe Mini, così come delle stazze delle barche.

 

La regata si corre in doppio, per 530 miglia, con partenza da Genova, lasciando a dritta l’isola di Capraia, fino a raggiungere la Caletta in Sardegna e rimontare verso Giannutri con arrivo a Genova. Si tratta di una regata molto impegnativa, in quanto questo tratto di mar Mediterraneo può riservare condizioni meteo dure, così come calme snervanti. La competizione sarà molto elevata: gli equipaggi iscritti hanno un ottimo livello e ci sono alcuni Mini 6.50 con un palmares di tutto rispetto alle spalle…anzi “sullo scafo”! Dei 28 iscritti, ben 13 sono nella categoria “proto”, mentre le nazionalità straniere rappresentate sono molte, fra cui svizzera, francese, spagnola, americana, inglese e russa.

 

A fare da “angeli custodi” ai Mini durante la regata, tre barche appoggio: Grampus e Indomabile Pensiero della scuderia dello Yacht Club Italiano e Raj. Queste tre barche, che seguiranno la flotta nel suo periplo, si occuperanno dell’assistenza in caso di problemi, nonché di comunicare con gli equipaggi due volte al giorno per prenderne la posizione e assicurarsi che tutto vada a bordo.

 

Francesca Pradelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione