Russia, il varo di uno yacht si trasforma in disastro! VIDEO

Il varo sembrava pressoché ultimato e invece è bastata un'oscillazione per trasformarlo in un disastro!

26 Agosto 2012 | di Redazione Liguria Nautica

La vostra fiducia nella cantieristica nautica russa di certo non aumenterà se guarderete questo video. La nuova barca è a pochi metri dall’acqua e il varo sembra ormai cosa fatta. Un’oscillazione di troppo, però, risulta fatale. L’imbarcazione scivola prematuramente dalla sua imbragatura e finisce a testa in giù nel canale, tra la disperazione dei costruttori e dei proprietari (che comunque non avranno problemi a farsi rifare la barca!). Conoscete altre disavventure di questo tipo? Segnalatecele!

 

GUARDA IL VIDEO DEL VARO-DISASTRO!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

6 commenti

  1. andrea ha detto:

    mega fotomontaggio fatto con un modellino!! ma a chi credete di darla a bere?????

  2. Giovanni ha detto:

    Nautica da diporto in Italia ? Da vergogna , 2000 euro per invernare un gommone ,mi sono ritrovato quest estate con un mezzo da buttare , nel ordine : telecomando durissimo da azionare , timone con gioco eccessivo ,girante forse da cambiare ma il meccanico non è stato in grado di togliere il piede e dulcis in fundo ogni 30-40 secondi devo pompare carburante con la pompa a mano perchè non si è accorto che quella meccanica era guasta . Tutto questo saltato fuori in piene ferie ad Agosto .
    Spero di aver avuto solo sfortuna IO

  3. giulio ha detto:

    a proposito di quanto asserito da Arrigo, dico oltre al pensiero filosofico di Ruskin che, è oltretutto una affermazione offensiva verso coloro che praticano il lavoro nella nautica da diporto in maniera corretta e molto professionale e… non sono pochi.

  4. giulio ha detto:

    sono un imprenditore professionista della nautica da diporto ed il video di questo varo mi ha riportato alla mente quanto scritto da un filosofo, certo RUSKIN : ” è difficile trovare al mondo qualche cosa che un uomo non possa fabbricare leggermente peggio e vendere più a buon mercato. Divengono preda legittima di quest’uomo coloro che considerano solo il prezzo.”

  5. Lamberto ha detto:

    Arrigo, bell cavolata che hai detto !!!!!
    Sono un Comandante del Diporto e ti garantisco che l’attenzione e’ massima, anche perche’ abbiamo ospiti che valgonno !!!!!
    Costa Concordia insegna…

  6. Arrigo Garipoli ha detto:

    Nel diporto c’è solo pressaposchismo e niente professionalità

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione