Salone Nautico 2012: edizione decisiva in bilico tra novità e tradizione

Quella del 2012 sarà un'edizione il cui esito deciderà il futuro del Salone: Ucina punta sul mix tradizione-novità per rilanciare l'evento più importante della nautica italiana.

14 Luglio 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Genova e il Salone, una storia che dura da 52 anni e anche quest’anno, tra crisi economica e tasse ammazza nautica, si ripeterà con il solito carico di aspettative verso una manifestazione che tanto ha dato alla città e alla nautica italiana in generale.

 

Il Salone 2012, da quello che è trapelato durante la presentazione ufficiale svoltasi a Milano, sarà una rassegna in bilico tra tradizione e novità. La tradizione di alcuni marchi storici del Nautico, come Ferretti Group, che tramite Lamberto Capoli ha puntualizzato che il Salone di Genova è un evento irrinunciabile per gli operatori della nautica, auspicando già da questa edizione un respiro ancora più internazionale. L’internazionalizzazione del Salone è appunto una delle novità che sta prendendo campo: non è un mistero che da mesi UCINA è in contatto con operatori della nautica brasiliani e cinesi, con i quali sono stati firmati accordi di collaborazione volti anche a favorire l’inserimento di aziende italiane in questi paesi: Brasile e Cina manderanno infatti alcuni dei loro operatori per partecipare agli incontri in programma durante il Salone sugli argomenti inerenti il mercato nautico e gli investimenti nel settore.

 

La domanda che però in molti ancora si fanno, e risulta difficile da nascondere, è una: quale sarà il ruolo della vela nel Salone 2012? L’argomento è spinoso, ma una cosa possiamo dirla: la vela ci sarà, nei marina e in un ampio spazio dedicato alla FIV. Non si sa con precisione, UCINA non l’ha specificato, quali cantieri esporranno a Genova, ma l’augurio è che si trovi la soluzione giusta per non privare il Salone di uno dei suoi reparti vitali. Si è parlato in questi mesi dell’ottimizzazione degli spazi d’esposizione, uno dei nodi a monte dell’ affaire vela: il Presidente UCINA Albertoni ha dichiarato l’intenzione di razionalizzare gli spazi e soprattutto concentrarli, così da garantire alle aziende un investimento funzionale alle loro esigenze e soprattutto la migliore visibilità possibile all’interno della Fiera.

 

Polemiche e programmi a parte, il Salone Nautico di Genova, e su questo punto siamo in assoluto accordo con Ferretti, è un evento irrinunciabile per la nautica italiana, una manifestazione che deve assolutamente essere valorizzata e aiutata dalla politica in questo momento di crescente difficoltà economica per il paese. Genova e l’Italia non possono rinunciare a quello che per decenni è stato indiscutibilmente uno dei fiori all’occhiello del made in italy, e che in tutte queste stagioni ha sempre messo in vetrina le eccellenze della nostra cantieristica.

 

Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione