Toninelli al Salone Nautico di Genova: ad ottobre via al Registro telematico

Il ministro delle Infrastrutture: "Era previsto per settembre ma la caduta del Ponte Morandi ha allungato i tempi". Soddisfatta UCINA Confindustria Nautica: "Siete davvero il governo del cambiamento"

20 settembre 2018 | di Chiara Biffoni
Salone Nautico 2018 Ministro Toninelli
Ministro Toninelli al 58esimo Salone Nautico di Genova

Si è aperta con un annuncio a sopresa l’edizione 58 del Salone Nautico di Genova, in programma fino al 25 settembre. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha promesso l’entrata in vigore del tanto atteso Registro Telematico per il mese di ottobre. “Era previsto già per settembre -ha spiegato- ma il il crollo del Ponte Morandi ha fatto slittare un po’  i tempi“.

In un clima festoso, non si è comunque potuto fare a meno di ricordare il dramma del 14 agosto, “che ha rischiato -ha sottolineato la presidente di Ucina Confindustria Nautica, Carla Demaria– di far partire questo 58esimo Salone un po’ sottotono rispetto al consueto. Queste ultime quattro settimane sono state davvero dure e impegnative ma tutti abbiamo lavorato senza sosta, tirando fuori energie che non pensavamo di avere, per rendere questo Salone una manifestazione gioiosa, all’insegna dell’ottimismo e della positivitá“, ha affermato la numero uno di Confindustria Nautica, visibilmente soddisfatta per l’annuncio di Toninelli.

L’intera città ha contribuito alla realizzazione di questo Salone -ha dichiarato il sindaco di Genova Marco Buccinonostante la tragedia di un mese fa, i genovesi non hanno fatto polemiche e hanno lavorato tutti insieme, in collaborazione con le istituzioni, riuscendo in pochissimo tempo a realizzare cose incredibili che non erano mai state fatte in nessun altro luogo. Vogliamo che Genova -ha aggiunto il primo cittadino-diventi un punto di riferimento della Blue Economy, sia a livello locale che nazionale. Il nostro Salone é il più bello d’Europa e, grazie a questo, vogliamo rendere la Superba -ha concluso Bucci- una delle città e dei porti più importanti nel Mediterraneo”.

A rafforzare le parole del sindaco, rimarcando quanto le istituzioni stiano lavorando al fianco della città dopo l’immane tragedia che l’ha colpita, ci ha pensato il governatore della Liguria, Giovanni Toti.Amministrare una città –ha detto– significa dare alla comunità ciò di cui ha bisogno. I soldi da investire ci sono. Quello che serve sono meno regole e un po’  più di intraprendenza. Occorre assumersi qualche rischio in più ma puntare a competere con i colossi dei vari settori, compreso quello nautico, per poter crescere come città e come paese!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione