Il salvataggio del cucciolo in mare a Napoli: la storia che intenerisce il web. VIDEO

Una storia con lieto fine: al salvataggio del cucciolo pensano i velisti, dopo che i padroni inspiegabilmente se lo sono fatti cadere dall'aliscafo

26 Ottobre 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Facciamo i nostri complimenti ai velisti protagonisti di questa storia. Il fatto si svolge nel golfo di Napoli, a bordo di una barca a vela. Una ragazza dell’equipaggio intravede un’increspatura sulla superficie dell’acqua, inizialmente pensa a qualcosa di inanimato ma poi si rende conto che quel “qualcosa” si muove eccome: è un cucciolo di cane, che nuota in affanno senza una meta.

Immediatamente iniziano le manovre per il salvataggio del cucciolo, che poi si scoprirà essere un simil labrador. “Mollate tutte le vele” ordina una voce, presumibilmente quella dello skipper: la barca rallenta, inizialmente non abbastanza per fare accostare il cucciolo, poi complice un ulteriore tentativo di avvicinamento dell’imbarcazione a vela il salvataggio del cucciolo è completato: afferratto saldamente dalla collottola viene issato a bordo, tremante per il freddo, ma complessivamente ancora in buone condizioni. Il piccolo guaisce un po tra le braccia di una ragazza, ma il lieto fine è ormai assicurato.

A quanto pare, sembra che il cane sia caduto in mare da un aliscafo: è arrivata infatti da Ischia la denuncia di una coppia per un cane smarrito da un aliscafo in arrivo. Ai velisti, come detto, un grosso complimento. Negligente e da condannare il comportamento dei padroni: un cane va custodito e, soprattutto in un luogo pubblico come un aliscafo, va saldamente tenuto al guinzaglio senza possibilità alcuna di perderlo di vista. Per fortuna questa condotta assolutamente da condannare ha avuto un buon esito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione