SFIDE: è partita la Mini Transat 2013

Alle 9h19 del mattino gli 84 Mini 6.50 iscritti hanno lasciato Douarnenez per raggiungere Lanzarote, prima tappa della regata

29 Ottobre 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Dopo ben 16 giorni di attesa, finalmente oggi martedì 29 ottobre alle ore 9h10 è stato dato il via per la partenza della 19 esima edizione della Mini Transat, regata in solitario su barche a vela di appena 6.50 metri, da Douarnenez (Francia) alla Guadalupe, con tappa a Lanzarote (Canarie).

 

La giornata di oggi è cominciata all’alba, con la compilazione delle ultime formalità burocratica, il ritiro dei telefono cellulari (a bordo non è consentito avere nessun contatto con l’esterno, eccetto che con le barche appoggio dell’organizzazione tramite VHF), l’ultimo breve aggiornamento meteo. C’era chi sorseggiava un caffè, chi scherzava per smorzare la tensione, chi era chiuso in un silenzio concentrato. Tutti i Ministi, dentro, saranno stati sicuramente molto felici, di poter finalmente iniziare quest’avventura, questo bel sogno.

 

Le condizioni trovate fuori dal porto di Douarnenez al primo mattino erano impegnative, con 15-20 nodi, raffiche a 30 da Nord Ovest e mare ancora molto formato, dopo la tempesta che si è abbattuta sulle coste francesi nelle ore scorse: quasi tutti sono usciti con una mano di terzaroli e solent. Purtroppo durante la procedura di partenza c’è stata una collisione che ha costretto Annabelle Boudinot e Craig Horsfield a rientrare in porto per i danni subiti (ma la Boudinot è riuscita a ripartire) mentre nel primo pomeriggio hanno annunciato il ritorno in porto Arnaud Etchandy, Bert Bossyns, Bruno Simonnet, Carlos Lysancos, Arthur Léopold-Léger e Stan Maslard. Credo sia impossibile da descrivere per chi non l’abbia provata, una delusione così grande, una beffa delle circostanze che manda in fumo mesi e mesi di preparazione e a questi marinai va tutta la solidarietà.

 

Per ora, il gruppo di testa è formato dai Proto di Pedote, affiancato da Nicolas Boidevizi (Nature Addict) che sta tenendo una rotta molto più abbattuta. Li segue da vicino Gwénolé Gahinet. Fra i Serie, troviamo Ian Lipinski (pas de future sans numerique), seguito da Renaud Mary e da Aymeric Belloir.

 

Gli Uccelli del Largo battenti bandiera italiana si sono piazzati bene nella flotta durante il passaggio del Raz de Sein, sul finire della baia di Douarnenez: Alberto Bona (Serie, Onlinesim.it) in mattinata era nel gruppo di testa fra i primi 15 e naviga attualmente nel gruppo centrale, distanziando Federico Fornaro (Serie, Raw News Jolie Rouge), Andrea Iacopini (Serie Umpalumpa), Davide Lusso (Serie, MaStep) , che navigano su una rotta più sottocosta e Federico Cuciuc (Your Sail) che chiude il gruppo dei Serie. Fra i Proto, il toscano Giancarlo Pedote ( Prysmiam), naviga veloce fra i primi della flotta e Michele Zambelli (Fontanot) mantiene una bella media di 7 nodi nel gruppo centrale che naviga più vicino alla rotta ortodromica.

 

Prima notte in mare quindi per i ministi, che dovrebbero viaggiare spinti da un Nord Ovest fino a domani, prima che giri a Sud Ovest. Prima notte di adrenalina e emozione, concentrati a far camminare la barca il più velocemente possibile prima che il vento giri e li costringerà a bolinare.

 

A presto con gli aggiornamenti!

 

Francesca Pradelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione