SFIDE: ecco gli Italiani alla Transat Jacques Vabre VIDEO

In queste settimane, sono tanti i velisti italiani che saranno impegnati in navigazioni oceaniche: conosciamoli!

24 Ottobre 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Dei 7 italiani che partiranno per la Mini Transat (speriamo!) a breve, si è già scritto e si scriverà molto! Dopo la mancata partenza il 13 ottobre a causa delle condizioni meteo avverse, i ragazzi stanno aspettando ancora a Douarnenez che Eolo e Nettuno si riposino un po e li lascino passare, per la prima tappa fino a Lanzarote.

 

E dalle fredde acque della costa atlantica francese (Le Havre) partiranno fra pochi giorni, il 3 Novembre, per la celebre regata Transat Jacques Vabre, altri navigatori italiani: Pietro d’Alì, Stefano Raspadori, Gaetano Mura, Alessandro di Benedetto e Alberto Monaco .

 

La Transat Jacques Vabre è un appuntamento molto importante per diverse classi oceaniche: gli avvenieristici trimarani MOD 70, i Multi 50, gli IMOCA 60 e i Class 40, con il più alto numero di partecipanti, ben 25 barche. La regata, che partirà da Le Havre il 3 Novembre, arriverà in Brasile, a Itajaì intoro alla terza settimana di Novembre e si correrà in doppio. La Transat Jacques Vabre, nata 20 anni fa, non è solo una sfida sportiva, ma anche un avvenimento eco-responsabile, il cui motto è “partire in mare, agire per la terra”. L’obiettivo è infatti prendere misure efficaci per limitare e compensare il suo impatto ecologico, “lavorando” sul consumo di energia a bordo, l’utilizzo di materiali riciclati e riciclabili e l’utilizzo dell’acqua.

 

Gli italiani alla partenza correranno in Class 40, Multi 50 e Imoca 60: conosciamoli!

 

Pietro D’Alì e Stefano Raspadori, Class 40 Fantastica: dopo aver concluso un paio di settimane fa la qualifica, Pietro e Stefano sono pronti per questa bella sfida a bordo di Fantastica: barca veloce e equipaggio super!

 

 

Sempre fra i Class 40, un altro italiano sarà al via a Le Havre il 3 novembre, il sardo Gaetano Mura, a bordo di Bet 1128 insieme al progettista francese Sam Manuard. Bet 1128 è stata costruita da Bert Mauri, mitico costruttore riminese, anche “papà” del mini 6.50 Fontanot, dello skipper Michele Zambelli.

Fra  i Multi 50, solo un equipaggio porta un tricolore: si tratta di Rennes Métropole, di Gilles Lamiré in doppio con il sardo Andrea Mura.

Infine fra gli Imoca 60 troviamo l’unico italiano che ha partecipato all’ ultima Vendée Globe, Alessandro di Benedetto, che navigherà su Team Plastique in doppio con Alberto Monaco.

 

A presto con gli aggiornamenti su quest’appassionante regata e sui “nostri” velisti.

 

Francesca Pradelli
(video girato da Raffaele Fredella – di proprietà di Marine Partners srl)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione