SFIDE: Giovanni Soldini e il VOR 70 Maserati a 150 miglia da Capo Horn

Giovanni Soldini e il VOR 70 Maserati, impegnati a battere il record New York-San Francisco, sono in avvicinamento a Capo Horn

21 Gennaio 2013 | di Redazione Liguria Nautica

I momenti tanto attesi, quando stanno per arrivare, portano con sé tutta una dose di aspettativa, emozione, sollievo. Per Giovanni Soldini e il team del VOR 70 Maserati, queste ore sono fondamentali: dopo quasi 21 giorni e più di 6700 miglia percorse, i ragazzi sono in procinto di passare lo Stretto di Le Maire, a circa 150 miglia da Capo Horn. Si tratta di un momento topico per la loro sfida: battere il record New York – San Francisco via Capo Horn, attualmente detenuto da Yves Parlier che nel 1998 a bordo di Aquitanie percorreva questa tratta in 57 giorni 3 ore e 2 minuti.

 

 

Lo Stretto di Le Maire è un passaggio molto complicato, sia per la corrente contraria fino a 4,5 nodi che per la presenza di gigantesche alghe, pesanti come macigni, che possono avvolgersi intorno alla chiglia e così frenare enormemente la navigazione.

“La nostra strategia sarà quella di sfruttare ogni minima variazione della direzione del vento in modo da virare sugli scarsi e portarci velocemente a ovest per poi fare rotta verso nord paralleli alla costa del Cile.” Racconta Giovanni raggiunto  al telefono un paio di ore fa. ”Ma non troppo vicini al Cile perché le Ande sono così alte da formare un muro che comprime le isobare e il vento potrebbe aumentare sotto costa anche di 15 nodi.”

 

Le ultime immagini da bordo mostrano un Giovanni come al solito sorridente, sbarbato, che scherza con Seb Audigane dicendogli che “per un bretone” quel tempo ovattato, quel “clima infame” dev’essere normale. La concentrazione è però massima dietro i sorrisi: fuori dallo Stretto, puntando su Capo Horn, Maserati dovrebbe incontrare vento da Ovest fino a 40 nodi e 7 o 8 iceberg, fenomeno molto inconsueto per questa parte dell’anno.

A presto con nuovi aggiornamenti!

 

 

Francesca Pradelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

2 commenti

  1. Salvatore abbate ha detto:

    Sono pochi quelli che possono fare certe cose

  2. filippinoduiliomarco ha detto:

    Dalla lega navale di firenze un grande augurio per l’impresa
    la sede che avevi inaugurato anni fà è stata spostata e riaperta in questi giorni
    al tuo ritorno ti aspettiamo per un brindisi speriamo celebrativo
    buon vento
    gaddo

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione