SFIDE: nuova partenza domani martedì 12 Novembre per la Mini Transat 2013

Dopo lunghi giorni di attesa, parte domani la “nuova” Mini Transat 2013: 3600 miglia, da Sada (Spagna) alla Guadalupe

11 Novembre 2013 | di Redazione Liguria Nautica

16 giorni di ritardo per la partenza della 19esima edizione della Mini Transat, la prima tappa annullata, un trasferimento “rock and roll” da Gijon a Sada: questa regata, sin dal 10 Ottobre, non ha mai smesso di stupire e far parlare di sé.

Una serie di perturbazioni sul Golfo di Biscaglia e su Capo Finisterre hanno immobilizzato la flotta di 84 Mini 6.50 per lunghi giorni, costringendo gli organizzatori a molti cambi di programma, fino a prendere una decisione storica. Prima tappa con arrivo in Guadalupe annullata, domani martedì 12 Novembre si parte per 3600 miglia non stop, da Sada (Spagna) alla Guadalupe, con passaggio di un cancello davanti Lanzarote, dove chi vorrà, potrà fare scalo.

 

3600 miglia dunque, approssimativamente 25-30 giorni di mare, che rendono questa edizione 2013 un unicuum nella storia della Mini Transat, aumentando molto il coefficiente di difficoltà di una regata già di per sé molto impegnativa. In questi ultimi giorni la parte di flotta che si era rifugiata a Gijon ha raggiunto Sada, in un trasferimento molto duro, con mare formato e vento fino a 40 nodi, che ha testato una volta di più la tempra delle barche e dei marinai.

 

Posati i piedi nel porto spagnolo, è cominciata per i Ministi una corsa contro il tempo, per riorganizzare tutto in vista della tappa unica: rifornimento acqua e cibo per circa 30 giorni di mare, imbarco di tutte le carte nautiche necessarie, nuovo studio della situazione meteo con grib “freschi”. Quest’ultima ovviamente sarà valida per i primi giorni di mare, che si annunciano duri, poi la strategia si dovrà fare con i bollettini diramati via SSB dall’organizzazione.

 

Purtroppo stamattina una brutta notizia si è sparsa fra i pontili: Davide Lusso (Mastep) ha annunciato di abbandonare il progetto Mini Transat: “lo scafo continua a fare 30 litri d’acqua al giorno dopo il crash con federico, ho strappato il fiocco in un groppo sabato mattina davanti a capo Ortegal e in 24 ore non era possibile riparare tutto e preparare una regata di 3700 miglia … Quindi ieri mattina ho messo la prua su Gijon dove sono arrivato nella notte”.

 

La Mini Transat è così, un’altalena d’incertezza, euforia, delusione, felicità. Liguria Nautica seguirà con passione questi coraggiosi mini Uccelli del Largo.

 

Francesca Pradelli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione