SFIDE: Transat Jacques Vabre – vince il MOD 70 Edmond De Rothschild

Gli avveniristici trimarani MOD 70 sono arrivati a Itajii, mentre i Class 40 stanno approcciando il Pot-au-Noir

19 Novembre 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Ormai giunta all’11esimo giorno , la Transat Jacques Vabre ha visto i due MOD 70 arrivare nella notte, primo Edmond De Rothschild, skipper Sebastien Josse e coskipper Charles Caudrelier. I MOD 70, simili a libellule giganti del mare, sono molto complicati da manovrare in equipaggio, in doppio non permettono la minima disattenzione, la minima perplessità. Con una media di 20 nodi, Josse e Caudrelier hanno tagliato per primi l’arrivo in Brasile, accolti da un pubblico entusiasta.

 

I Multi 50 stanno approcciando le coste brasiliane, guidati da Erwan Le Roux e Yann Eliés che navigano sottocosta dopo Recife, sulla costa Nord brasiliana, mentre Rennes Métropole, di Gilles Lamiré in doppio con l’italiano Andrea Mura, sono in un’ottima terza posizione, mentre navigano in una zona di poco vento (11-13 nodi) da Sud-Est. Anche gli Imoca 60 sono in vista della terra, con al comando Macif di Gabart-Desjoyeaux, PRB di Riou-Le Cam e Maitre Coq di Beyou-Pratt, mentre Team Plastique di Alessandro di Benedetto e Alberto Monaco è 9°.

 

La classe più numerosa, quella dei Class 40, infine, sta in queste ore negoziando il passaggio dell’arcipelago di Capo Verde e del Pot-au-Noir, la zona di interconvergenza tropicale, caratterizzata da condizioni meteo molto instabili, con bonacce e groppi improvvisi. Al comando, stabili, ci sono Sebastien Rougues e Fabien Delahaye su GDF Suez, mentre il primo team italiano è Bet 1128 di Mura-Manuard, che dopo aver disalberato qualche giorno fa e aver riparato a La Coruna, è stato protagonista di un’incredibile rimonta dal 21° posto al 12°. L’altro equipaggio tricolore, Fantastica di Pietro D’Alì e Piedro Raspadori, ha guadagnato una posizione piazzandosi 14°, tenendo una rotta a Est dell’ortodromica e entrando nell’arcipelago di Capo Verde.

 

A presto con gli aggiornamenti,

 

Francesca Pradelli

 

(foto di proprietà di Liguria Nautica riproducibile dietro citazione al link)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Eventi e fiere

Arcipelago Mini 6.50: che regata!

  • 2 Aprile 2013

Si è conclusa domenica 31 Marzo mattina l’Arcipelago 650, seconda regata del circuito Mini 6.50 italiano, con la vittoria del Serie Big Jim di Platone – D’Alì

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione