Siamo saliti sul nuovo Pardo 38: il più piccolo della serie è già un successo

Un walkaround ideale per una fuga in mare oppure per una mini crociera, dalle dimensioni più contenute ma che conferma l’eccellenza dei suoi due fratelli maggiori, con l’ormai iconico dritto di prua al rovescio

27 settembre 2019 | di Giuseppe Orrù

Se una barca funziona e anzi, grazie a quella prua così particolare (al rovescio), diventa un’icona, perché cambiarla? Così hanno pensato al Cantiere del Pardo di Forlì, che, dopo il debutto a Cannes, è approdato al Salone Nautico di Genova con il nuovo Pardo 38.

Anche al boat show genovese era tanta la curiosità per questo walkaround, ideale per una fuga in mare oppure per una mini crociera, dalle dimensioni più contenute ma che conferma l’eccellenza dei suoi due fratelli maggiori, il 43 e il 50, con l’ormai iconico dritto di prua al rovescio, che in tre anni hanno venduto oltre 100 esemplari.

Così come le versioni più grandi, il Pardo 38 è sinonimo di potenza, eleganza, qualità, comfort e funzionalità. Il tutto personalizzabile, su richiesta dell’armatore. A partire dalla motorizzazione entrobordo o fuoribordo, diesel o benzina. È possibile infatti scegliere fino a tre fuoribordo Mercury Verado da 300 cv e correre fino a 50 nodi.

Ampi volumi e altezza negli interni, interni molto luminosi, ottima ventilazione interna, wc elettrico ad acqua dolce, T-top in carbonio, area console ergonomica con inserti in carbonio, lettino prendisole a prua per tre persone.

Il piano unico di coperta offre la sicurezza a bordo e una facile circolazione tra i vari spazi. Il T-top fisso, costruito in fibra di carbonio rigida e leggera, copre dalla zona timoneria fino alla zona pranzo, con la possibilità di aumentare la zona d’ombra grazie a un bimini elettrico.

Per rilassarsi, a prua troviamo un’ampia area prendisole, comoda per tre persone, mentre a poppa due sedute contrapposte e un tavolo abbattibile possono accogliere fino a sei persone.

Il layout interno standard prevede una cabina con letto matrimoniale e un bagno. Ma è possibile aggiungere anche due letti singoli, per una seconda cabina. Gli arredi, raffinati ed esaltati dalla scelta dei legni, rispecchiano tutta l’eccellenza del Made in Italy.

SCHEDA TECNICA

Lunghezza scafo: 10.95 mt

Lunghezza fuori tutto: 11.90 mt

Larghezza: 3.60 mt

Pescaggio: 0.90 mt

Dislocamento: 7 ton

Serbatoio carburante: 1000 lt ca.

Serbatoio acqua: 180 lt ca.

Persone imbarcabili: 12 B / 16 C pax

Progetto: Zuccheri Yacht Design

Design: Zuccheri Yacht Design & Cantiere del Pardo Spa

Categoria CE: B

Motorizzazioni possibili:
Volvo V6-280 cv benzina (standard)
Volvo D4-300 cv X 2 diesel (opt)
Volvo D6-380 cv X 2 diesel (opt)
Volvo D6-440 cv X 2 diesel (opt)
Mercury Verado 300 cv X 2 (opt)
Mercury Verado 350 cv X 2 (opt)
Mercury Verado 300 cv X 3 (opt)

Video: Claudio Colombo

Giuseppe Orrù

Pardo 38

Pardo 38

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione