SPECIALE GIRAGLIA – La "lunga" nella burrasca: Esimit fa il record, disalbera anche Aurora – FOTO

Condizioni durissime durante la "lunga" di 241 miglia: Esimit stabilische il nuovo record in meno di 15 ore, mentre il Canard 41 Aurora rompe l'albero, ennesimo incidente di questa Giraglia Rolex Cup

14 giugno 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Senza alcun dubbio la 60ma edizione della Giraglia Rolex Cup verrà ricordata come quella dei record: Esimit stabilisce quello di percorrenza della “lunga”, sul percorso di 241 miglia, in un tempo da fantascienza, poco meno di 15 ore, mentre il Mistral fa quello degli alberi abbattuti, che salgono a quattro dopo questa notte. Ci è appena giunta infatti la brutta notizia che il Canard 41 Aurora di Paolo Bonomo, barca veterana della Giraglia, ha rotto l’albero mentre navigava sotto gennaker a circa 18 nodi di velocità con aria superiore ai 35 nodi. Aurora era al comando nella classifica provvisoria della “lunga” nella sua categoria.  Non abbiamo ulteriori particolari sulla dinamica dell’incidente ma sappiamo che la barca è già rientrata a Sanremo.

Correggiamo la notizia precedentemente data circa il disalberamento del First 40.7 Lunatica II di Domenico Vercellotti: per fortuna la barca non è stata coinvolta in nessun incidente, ma, nelle fasi concitate del disalberamento di Aurora, una sua chiamata radio era stata confusa con una richiesta di soccorso. Il Polaris 33 Ala Bianca di Camillo Capozzi è invece rientrato a Sanremo in seguito alla rottura del timone. Si tratta degli ennesimi incidenti dopo quelli del J 109 Fremito DarJa e del Millennium 40 Flying Cloud, entrambi avvenuti durante le costiere a Saint Tropez. Una notizia ancora da verificare parla anche di un ferito, ma non abbiamo l’ufficialità ne sappiamo a quale barca eventualmente apparterrebbe la persona coinvolta.

 

 

 

Mentre al largo della Corsica sono ore difficili, con la flotta che ha preso la “legnata” durante la notte e solo oggi avrà un miglioramento del meteo, Esimit Europa 2 ha stabilito il nuovo record. La media di velocità tenuta dalla barca di Igor Simcic, skipper Jochen Shuemann,  è stata superiore ai 16 nodi, con punte oltre i 30 in prossimità dello scoglio della Giraglia dove il vento ha sfiorato i 50 nodi. Esimit migliora il tempo stabilito da Alfa Romeo 2 nel 2008, si tratta sempre della stessa barca che ha cambiato nome e armatore, limandolo di quasi 4 ore.

 

 

Questo il commento dell’armatore Igor Simcic dopo l’arrivo a Sanremo: “Abbiamo sempre partecipato alla Giraglia Rolex Cup con l’intenzione di battere il record: ieri mattina, prima della partenza da Saint Tropez, abbiamo verificato che le previsioni meteo avrebbero “tenuto” e che saremmo riusciti a ottenere quello che volevamo. E’ stata una magnifica regata, molto difficile e dura: sono fiero dell’equipaggio che ha fatto un lavoro formidabile. Stabilire il nuovo record nell’anno della 60° edizione della Giraglia Rolex Cup è per me un grande onore”.

 

Esimit Europa 2 si aggiudica il Trofeo Rolex e il Trofeo Réné Levainville destinati al primo yacht classificato in tempo reale, la Coppa del Record riservata allo yacht che abbia battuto il record e il Trofeo Beppe Croce riservato al primo yacht che abbia doppiato lo scoglio della Giraglia.

 

Mauro Giuffrè





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. luca ha detto:

    ONORE ALLA GLORIOSA ALABIANCA E A TUTTO IL SUO EQUIPAGGIO,IN PARTICOLAR MODO A CAMILLO CAPOZZI PER I RISULTATI OTTENUTI NELLE PIU’ DI 20 REGATE DELLA GIRAGLIA;SE QUEST’ANNO NON FOSSE STATO VITTIMA DI UNA PERICOLOSISSIMA COLLISIONE CON VENTO A 50 NODI MOLTO PROBABILMENTE AVREBBE DATO DEL FILO DA TORCERE AD IMBARCAZIONI DI NUOVA GENERAZIONE E TEORICAMENTE MOLTO PIU’ COMPETITIVE.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione