SPECIALE NAUTICO 2013 – Tutti i numeri del progetto Delphis 2013

L’associazione Battibaleno ha presentato, in occasione del 53° Salone Nautico, il resoconto dell’operazione Delphis 2013, un progetto in difesa di balenottere e delfini del Mediterraneo, che ha coinvolto 216 imbarcazioni

6 ottobre 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Nell’ultima giornata della 53° edizione del Salone Nautico di Genova l’associazione Battibaleno, nata con lo scopo di proteggere la popolazione marina del bacino Mediterraneo, ha presentato i numeri dell’operazione Delphis 2013; il progetto è andato in scena il 28 luglio scorso con lo scopo di scattare una grande foto panoramica del mare.

 

Il Mar Mediterraneo ospita una delle più grandi concentrazioni di cetacei al mondo ma queste magnifiche creature sono costantemente minacciate dall’attività umana; proprio per sensibilizzare il grande pubblico sull’importanza di proteggere l’ambiente marino e i suoi abitanti è stata mobilitata un’intera flotta di diportisti.

 

Durante l’operazione Delphis 2013 hanno partecipato 216 imbarcazioni (201 imbarcazioni a vela, 15 imbarcazioni a motore, fra cui 12 gommoni),  sono state effettuate 24 osservazioni di Cetacei al largo delle coste italiane che hanno permesso di ottenere una nuova fotografia panoramica istantanea dello stato del mare e della presenza di cetacei.

Nella stessa giornata sono stati osservati circa 130 cetacei di 5 specie diverse: 25 Tursiopi, 90 Stenelle, 5 Grampi, 6 Capodogli, 4 Balenottere, oltre a meduse e pesci luna.

I diportisti sono stati coinvolti anche nell’azione ecologica con l’osservazione dell’inquinamento e la rimozione di rifiuti.

 

«I dati raccolti negli ultimi anni dai diportisti dell’operazione Delphis, hanno formato un quadro di speranza per il futuro del mare Mediterraneo – spiega Alberto Marco Gattoni, presidente di Battibaleno – Abbiamo constatato infatti, anno dopo anno, la capacità di questo mare di rigenerare le proprie risorse:  si è così preservata, grazie anche alle migliori politiche per il mare, rispetto il passato, una grande concentrazione di biodiversità  che rende il Mediterraneo un mare unico nel mondo per ricchezza di specie presenti».

 

L’operazione Delphis è organizzata in Italia dall’associazione Battibaleno con il sostegno di: Marina Genova Aeroporto, ABB, con il Patrocinio di Lega Navale Italiana, Parlamento Europeo, con la collaborazione di Lega Navale Italiana, Guardia Costiera, Federazione Italiana Vela, Progetto Delfini Metropolitani, Fispmed e il supporto tecnico di CSN (Centro Servizi Nautici), Ferfrigor, Sironi Batterie.

 

L’ASSOCIAZIONE BATTIBALENO

Fondata nel 1995 “Battibaleno” è una libera associazione senza alcuna finalità di lucro, il cui scopo principale è quello di proteggere la popolazione marina del bacino del Mediterraneo ed in particolare ampliare la conoscenza comportamentale e biologica della “Balaenoptera physalus”, per poter meglio preservarne la specie ed il suo ambiente naturale.

 

In questi anni, “Battibaleno” ha operato, con entusiasmo e passione, favorendo un approccio moderato e propositivo ai temi legati alla salvaguardia dell’ambiente. Senza mai superare le proprie sfere di competenza ed evitando le posizioni eccessive, promuove la conoscenza dei mammiferi marini per favorire la loro protezione e contribuire alla effettiva creazione di aree protette nel Mediterraneo.

 

Battibaleno vuole sviluppare fra marinai, diportisti e tutti gli  appassionati del mare, un numero sempre maggiore di “navigatori naturalisti” in grado di rappresentare in prima persona gli interessi del nostro mare, navigando  nel rispetto dello spirito sportivo della navigazione, delle sue regole, della vita di bordo e dell’ambiente.

 

Battibaleno mobilita tutte le sue risorse per la realizzazione di progetti di salvaguardia ambientale e fonda ogni iniziativa sull’entusiasmo costruttivo di chi si sente coinvolto e non sulla ricerca dei presunti colpevoli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione