SPECIALE NAUTICO – La nautica in cifre: bene il 2011, ma i dati del 2012 fanno tremare gli operatori

Il 2011 è stato un anno dal trend positivo, con incremento dei fatturati e potenziamento dell'export: le prime analisi sul 2012 non confermano però l'ottimismo

12 ottobre 2012 | di Redazione Liguria Nautica

marinadivarazze_8In un momento molto difficile per l’economia italiana qualche notizia buona arriva dal settore nautica: attenzione però a non cadere in facili entusiasmi, perchè i dati che stiamo per esporvi riguardano solo l’anno 2011, e non il 2012 che a detta della maggior parte degli operatori, e confermato anche da UCINA, è stata una stagione molto difficile. L’Ufficio Studi di Ucina, in collaborazione con il dipartimento Economia dell’Università di Genova, ha diffuso le cifre relative al mercato nautico per l’anno 2011.

 

Secondo l’analisi, il fatturato globale del 2011, che ammonta a 3,42 miliardi di Euro, ha registrato una crescita dell’1,93% rispetto al 2010. Più in particolare, le performance registrate dai singoli segmenti sono state: cantieristica 2,05 miliardi di Euro (+2,04% sul 2010), manutenzione e refitting 0,18 miliardi (+3,81% sul 2010), accessori 0,91 miliardi (+2,84% sul 2010) ed infine motori 0,29 miliardi (-2,56% vs 2010).

La nautica italiana ha inoltre riconfermato la forte vocazione all’export, che nel 2011 ha registrato un valore complessivo pari a 1,92 miliardi di Euro (+19% rispetto all’anno precedente). In percentuale l’export rappresenta il 67% della produzione totale del comparto, valore che sale al 79% per il segmento della cantieristica.

 

Secondo quanto analizzato da “La nautica in cifre”, nonostante la crisi, l’industria nautica italiana rimane comunque la più importante al mondo insieme a quella degli USA, con un chiaro dominio nel settore dei Superyacht che hanno rappresentato il 44% degli ordini complessivi a livello mondiale.

 

Come anticipavamo bisogna stare attenti nel  non lanciarsi in facili entusiasmi: sono sotto analisi i dati del 2012, e fno a questo momento la previsione fatta, non ufficiale, parla di una contrazione del fatturato compresa tra il 15% e il 25%, a conferma che molto c’è ancora da fare per superare questo momento difficile.

 

Mauro Giuffrè

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. elettra ha detto:

    bo!!!
    e’ proprio vero che la matematica e’ un opinione

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione