SPECIALE NAUTICO – Primi bilanci dopo tre giorni di Salone: il punto di vista di Vento in Poppa

Le prime tre giornate hanno confermato un buon numero di visitatori, e le prime impressioni degli operatori, dopo una vigilia segnata dai dubbi, sono positive

9 ottobre 2012 | di Redazione Liguria Nautica

E’ ancora presto per i bilanci definitivi, ma dopo tre giornate al Salone Nautico 2012 le prime impressioni sulla 52ma edizione della fiera nautica di Genova sono definite. Il pubblico c’è, e dimostra attaccamento a una manifestazione che per Genova e l’Italia ha un forte spirito identitario. A tal proposito abbiamo sentito Alessio Abbo di Vento in Poppa, società concessionaria Beneteau che si occupa anche di scuola vela e charter, che ci ha fornito il suo punto di vista su queste prime giornate del Salone, concedendoci anche alcuni particolari in anteprima sui nuovi modelli del cantiere francese.

 

LN: Dopo tre giorni di Fiera l’andamento della 52ma edizione inizia a definirsi: qual’è il tuo punto di vista da operatore?

 

A.A: Ritengo che forse siamo stati prevenuti nel temere un’edizione negativa. La sensazione dopo tre giorni è anzi positiva, numericamente il pubblico è presente e per quanto ci riguarda abbiamo già avuto clienti interessati al nuovo, anche grazie alle politiche che portiamo avanti sull’usato.

 

LN: Beneteau ha confermato un buon numero di barche al Salone, quali sono le vostre novità più interessanti?

 

A.A.: La linea Sense, della quale presentiamo in anteprima il 46′ e il 55′, rappresenta indubbiamente una delle novità più significative. La filosofia di queste barche è ampia, e può abbracciare anche quella tipologia di cliente che dalla barca a motore si interessa al mondo della vela. I Sense sono dei modelli di grande comodità, studiati per offrire il massimo confort a bordo. Sui nuovi modelli abbiamo avanzato la zona notte verso prua, per separarla dagli ambienti più rumorosi della barca, con tutte le cabine posizionate da metà scafo in avanti. La larghezza accentuata e la tuga importante che protegge il pozzetto, sono particolari ispirati alla filosofia dei catamarani e contribuiscono a rendere i Sense della barche particolarmente confortevoli. Grande luminosità degli interni e discesa a mare con gli scalini sul livello dell’acqua, sono ulteriori particolari di questi modelli, studiati per offrire un prodotto funzionale anche per il crocerista più esigente.

 

LN: Che ruolo ha Vento in Poppa sul territorio:

 

A.A.: Prima di tutto restiamo un concessionario Beneteau, ma abbiamo puntato molto anche sulla scuola vela e sul charter. Tra i nostri bbiettivi anche quello di proseguire nell’organizzazione di eventi come la Beneteau Cup al Marina di Varazze, manifestazione che ha confermato anche quest’anno un buon successo.

 

Mauro Giuffrè

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione